8 Malattie che Provocano la Caduta dei Capelli

  1. Fatti in breve
  2. 8 malattie
  3. Trattamenti
  4. Ripristino dei capelli
  5. FAQ

There are several diseases that cause hair loss, and thinning can also occur as a side effect of treatment and medications.

In ogni caso, la caduta dei capelli può essere un’esperienza traumatica per uomini e donne (più dell’80% degli uomini e quasi la metà delle donne sperimentano la caduta dei capelli nel corso della loro vita).

E questo sforzo extra rende solo più difficile affrontare gravi disturbi medici.

Se sei preoccupato per le ragioni della caduta dei capelli, contatta il tuo medico il prima possibile.

Potrebbe essere in grado di eliminare le condizioni mediche comuni e tranquillizzarti.

Fatti in breve

MalattiaTipo di caduta dei capelliLa caduta dei
capelli è permanente?
Chi è colpito?
DiabeteDiradamento dell’attaccatura
dei capelli
Reversibile in alcuni casi
LupusDiradamento o completa calviziePermanente in alcuni casi
CancroCalvizie totaleReversibile
AnaemiaDiradamentoReversibile (in alcuni casi)
Infezioni del
cuoio capelluto
Chiazze calve o completa calviziePer lo più reversibili
Malattia tiroideaDiradamento o chiazze calvePer lo più reversibile
PCOSDiradamento o stempiaturaPermanente
SifilidePerdita di capelli a chiazzeReversibile

8 malattie comuni che causano la caduta dei capelli

Per rispondere alla domanda sul perché i miei capelli cadono, dobbiamo esaminarli da diversi aspetti.

La causa più comune di caduta dei capelli è di gran lunga la calvizie femminile e maschile.

Malattie che provocano la caduta dei capelli

Ma alcune condizioni mediche possono causare un diradamento lento e diffuso nel tempo, mentre altre possono portare a un’improvvisa caduta dei capelli nel giro di poche settimane.

Ecco 8 condizioni mediche comuni che possono causare la caduta dei capelli:

1. Diabete

Il diabete può portare alla caduta dei capelli in diversi modi. Livelli di zucchero nel sangue non controllati possono causare danni ai vasi e ai tessuti, influenzando in definitiva la capacità del corpo di produrre nuova crescita di capelli.

Ma la colpa potrebbe essere anche di condizioni mediche secondarie derivanti dal diabete.

Ad esempio, i problemi alla tiroide e l’alopecia areata sono cause note di caduta dei capelli.

Leggi di più sulla caduta dei capelli da diabete

2. Lupus

Il lupus è una malattia autoimmune, in cui il sistema immunitario attacca gli organi e i tessuti del paziente.

Numerose parti del corpo saranno interessate da un’infiammazione sistemica, tra cui pelle, articolazioni, reni, organi principali e globuli rossi sani.

Questa condizione può causare la caduta dei capelli in due modi.

In primo luogo, l’infiammazione del viso e del cuoio capelluto impedisce ai follicoli di creare capelli, interrompendo il ciclo di crescita dei capelli.

In secondo luogo, i farmaci prescritti per il trattamento del lupus possono lasciare inattivi i follicoli piliferi sopprimendo alcuni sistemi corporei, inclusa la crescita di nuovi capelli.

Le modifiche alla struttura del capello possono renderlo fragile, causandone la rottura alla radice.

Gli individui affetti da lupus potrebbero sembrare che perdano i capelli, anche se sono ancora lì.

Leggi di più su lupus e caduta dei capelli

3. Cancro

Il cancro è, purtroppo, una delle condizioni mediche più note che causano la caduta dei capelli.

Numerosi trattamenti (nello specifico chemioterapia o radioterapia) possono portare i pazienti a perdere i capelli e impedire loro di produrne di più.

Ciò può interessare i capelli sul cuoio capelluto, nonché le ciglia, i peli pubici, le sopracciglia, ecc.

L’entità della caduta dei capelli può dipendere dai farmaci utilizzati, dal loro dosaggio e dal metodo di somministrazione (endovenoso, pillola, ecc.).

Il trattamento del cancro di solito porta solo a una caduta temporanea dei capelli, poiché la maggior parte dei follicoli piliferi è ancora in grado di produrre capelli.

La crescita dei capelli tende a tornare alla normalità non appena termina il trattamento del cancro.

Tuttavia, in alcuni casi, il trattamento con radiazioni può portare alla caduta permanente dei capelli.

Leggi di più sulla caduta dei capelli da cancro

cancro e perdita di capelli

4. Anemia

Poiché l’anemia interrompe i livelli di emoglobina e limita la quantità di ossigeno trasportata ai follicoli, i capelli potrebbero non essere in grado di crescere come di consueto.

Il corpo devia l’ossigeno dalle cellule non essenziali (compresi i follicoli) per aiutare le funzioni critiche e gli organi a funzionare come dovrebbero.

I follicoli piliferi non saranno in grado di passare dalla fase di riposo del ciclo di crescita alla fase di crescita, portando alla caduta dei capelli.

La carenza di ferro è una causa comune di anemia. La caduta dei capelli potrebbe non essere permanente.

Leggi di più sulla caduta dei capelli da anemia

anemia che causa perdita di capelli

5. Infezione del cuoio capelluto

Una varietà di infezioni del cuoio capelluto causano la caduta dei capelli, tra cui:

  • dermatite seborroica
  • tigna
  • psoriasi
  • follicolite
  • piedra

Ciascuna di queste può interrompere la funzione dei follicoli piliferi e prevenire la crescita dei capelli.

Ad esempio, la follicolite porta all’infiammazione follicolare e potrebbe distruggere i follicoli nei casi più gravi.

Tuttavia, sono disponibili opzioni di trattamento, come farmaci e shampoo per la caduta dei capelli.

Se la caduta dei capelli è causata da una condizione medica, il primo passo per affrontarla è l’identificazione.

Parlare con un medico di famiglia è fondamentale se ritieni di poter essere colpito da una di queste (o altre) condizioni mediche.

Leggi di più sulle infezioni dei cuoio capelluto

infezione del cuoio capelluto che causa la caduta dei capelli

6. Malattia della tiroide

Una ghiandola tiroidea ipoattiva, così come una ghiandola tiroidea iperattiva, possono portare alla caduta dei capelli se non vengono trattate.

Questo tipo di caduta dei capelli si verifica a causa dei cambiamenti ormonali che si verificano per via del cambiamento dei livelli della tiroide.

Per comprendere appieno la caduta dei capelli correlata ai problemi della tiroide dobbiamo prima capire come crescono i capelli.

  1. I capelli crescono dalla radice nella parte inferiore del follicolo pilifero
  2. Le tue radici si nutrono attraverso i vasi sanguigni del cuoio capelluto, creando più cellule e facendo crescere i tuoi capelli
  3. I capelli spingono lentamente verso l’alto e verso l’esterno attraverso l’epidermide, mentre passano attraverso le ghiandole sebacee che li mantengono morbidi e lucenti
  4. I capelli continuano a crescere per un po’ e cadono mentre attraversano diverse fasi del ciclo di crescita dei capelli.

La tua produzione di ormoni viene interrotta a causa di problemi alla tiroide, in particolare gli ormoni T3 e T4, che influenzano diversi processi all’interno del tuo corpo. Uno dei quali è lo sviluppo dei capelli.

Questo tipo di caduta dei capelli si verifica a causa del fatto che il tuo corpo non è in grado di sostituire i capelli che cadono, il che si traduce in un diradamento dei capelli e chiazze calve sul cuoio capelluto.

Anche alcuni farmaci utilizzati per il trattamento dei problemi alla tiroide possono portare al diradamento dei capelli.

Ad esempio, il carbimazolo e il propiltiouracile sono farmaci antitiroidei che possono portare a un’ulteriore caduta dei capelli in casi estremi.

Gli squilibri degli ormoni tiroidei sono facili da controllare con gli esami del sangue.

C’è una vasta gamma di trattamenti medici disponibili per ripristinare l’equilibrio ormonale, che di solito fa scomparire i sintomi e arresta la caduta dei capelli.

Se la caduta dei capelli è causata da bassi livelli di ormone tiroideo, l’assunzione del farmaco adeguato invertirà il diradamento dei capelli nella maggior parte dei casi.

malattia della tiroide e caduta dei capelli

7. PCOS

Le donne producono ormoni maschili, chiamati androgeni.

Oltre a innescare la pubertà, gli androgeni svolgono un ruolo enorme nella caduta dei capelli ereditaria e sono riconosciuti come la ragione numero uno dietro la calvizie maschile e la caduta dei capelli femminile.

La sindrome dell’ovaio policistico o PCOS provoca un’eccessiva produzione di androgeni che porta a qualcosa chiamato virilizzazione.

Ciò significa lo sviluppo di caratteristiche più maschili, inclusi più peli in luoghi insoliti, come ad esempio:

  • viso
  • petto
  • collo
  • addome

La PCOS (e gli androgeni in più) colpisce anche i follicoli piliferi sul cuoio capelluto, causando un assottigliamento nella parte anteriore e una stempiatura.

Il tuo corpo non stimolerà la ricrescita da solo dopo la PCOS. Tuttavia, il ripristino dei capelli è possibile con l’aiuto di alcuni trattamenti medici.

Inoltre, ci sono diversi modi per nascondere la caduta dei capelli correlata alla PCOS.

PCOS e follicoli piliferi

8. Sifilide

La sifilide è un’infezione batterica che ha diverse fasi, viene trasmessa principalmente attraverso i rapporti sessuali.

È meno comune di altre infezioni sessualmente trasmissibili, ma è attualmente in aumento nel Regno Unito con casi annuali triplicati negli ultimi 10 anni.

Nel 2010 il numero di casi diagnosticati era 2648 mentre il governo ha segnalato 7982 casi di sifilide nel 2019.

Un sintomo comune della sifilide allo stadio iniziale è il dolore ai genitali, al retto o alla bocca. Questo è indicato come sifilide primaria.

Le persone di solito notano la caduta dei capelli come parte della sifilide secondaria che si verifica poche settimane dopo.

Questa di solito porta a una perdita di capelli a chiazze in quello che è noto come un modello “mangiato dalle tarme”.

Potresti sviluppare piccole chiazze calve o la condizione può interessare l’intero cuoio capelluto in modo uniforme in una vasta area.

Non si verificano cicatrici durante questo tipo di caduta dei capelli, quindi i capelli di solito possono ricrescere con il trattamento.

Se presa presto, la sifilide può essere facilmente trattata con iniezioni di penicillina.

la sifilide che causa la perdita di capelli

Opzioni di trattamento

Nel caso in cui la caduta dei capelli sia causata da una condizione di salute sottostante, la cosa più importante è iniziare un trattamento appropriato per la condizione stessa.

Sebbene non tutte le malattie elencate sopra possano causare calvizie permanente, finché non avrai il problema sotto controllo, affrontare la caduta dei capelli non sarà efficace.

Consulta sempre il tuo medico per trovare l’approccio migliore nel tuo caso.

farmaci alla biotina

Come puoi ripristinare i tuoi capelli diradati?

Una volta che la tua condizione è migliorata, sul mercato sono disponibili diverse procedure e prodotti per favorire la crescita di nuovi capelli.

I trattamenti più popolari includono:

E nel caso in cui la caduta dei capelli sia permanente, un intervento chirurgico di trapianto di capelli potrebbe essere un’opzione.

Tecnologie e tecniche all’avanguardia consentono ai nostri esperti di ripristinare la crescita dei capelli nelle aree calve/diradate del cuoio capelluto.

Per saperne di più su come il nostro team di chirurgia del trapianto di capelli può aiutare, contatta HairPalace oggi.

FAQ

Quali condizioni mediche sottostanti possono causare la caduta dei capelli?

La caduta dei capelli può essere un indicatore di una condizione medica, come un disturbo della tiroide (ad esempio ipertiroidismo), sifilide, lupus, problemi nutrizionali (come una carenza di ferro o proteine) e uno squilibrio ormonale.

Che cosa è considerata la caduta dei capelli medica?

A causa di determinate condizioni mediche, la caduta dei capelli può essere estesa. Ad esempio, l’alopecia areata (correlata al sistema immunitario) porta a una caduta dei capelli a chiazze, mentre anche la tigna e altre infezioni del cuoio capelluto possono contribuire alla caduta. La tricotillomania, nota come disturbo da strapparsi i capelli, è un’altra potenziale causa.

Quando la caduta dei capelli è un problema?

Se sospetti che un aumento della perdita di capelli possa essere dovuto a condizioni mediche, la caduta dei capelli potrebbe indurti a consultare il tuo medico. Aree a chiazze o calve sul cuoio capelluto, un diradamento costante o la caduta dei peli su tutto il corpo possono indicare un problema di salute sottostante.

Perché i miei capelli cadono dopo il Covid?

È normale perdere dei capelli dopo aver avuto la febbre o essere stati ammalati, anche con il Covid. Di solito si tratta di diradamento di capelli piuttosto che di perdita, ed è noto come telogen effluvium. Si verifica quando un numero maggiore di capelli passa contemporaneamente nella fase telogen del ciclo di crescita dei capelli rispetto al solito.

Ultima revisione medica del 29 Novembre 2022