Trapianto di capelli: tutto ciò che deve sapere

  1. Che cos’è un trapianto di capelli?
  2. Tipi 
  3. Percentuali di successo
  4. Candidati ideali
  5. L’intera procedura
  6. Guarigione
  7. Effetti collaterali
  8. Risultato finale

Che cos’è un trapianto di capelli?

Durante il trapianto di capelli, i chirurghi trasferiscono i follicoli piliferi dalla parte posteriore o laterale della testa all’area della calvizie.

I trapianti di capelli vengono generalmente eseguiti in anestesia locale e richiedono diverse ore, a seconda delle dimensioni delle aree calve da coprire.

Il trapianto di capelli è una soluzione popolare per i pazienti affetti da stempiature, corona calva, o calvizie maschile. Questo trattamento può ripristinare la crescita con risultati naturali e senza problemi.

I 3 principali tipi di trapianto di capelli

  • Trapianto di capelli FUT (metodo a strisce): Comporta la rimozione di un pezzo più lungo dal cuoio capelluto nell’area donatrice. Il chirurgo seziona la pelle in unità follicolari e le impianta nell’area ricevente. Chiude l’incisione con punti di sutura: la tecnica FUT lascia una cicatrice orizzontale sulla zona donatrice.
  • Trapianto di capelli FUE (Follicular Unit Extraction): Il chirurgo preleva i follicoli uno ad uno utilizzando uno speciale micropunch. Sebbene non lasci una grande cicatrice lineare sulla parte posteriore della testa, richiede più tempo di un intervento chirurgico FUT.
  • Sistema sicuro FUE2: Questo metodo FUE avanzato combina un micropunch smussato e un sistema di blocco per aumentare l’efficienza dell’estrazione e prevenire incisioni irregolari. Di conseguenza, offre percentuali di successo più elevate e una guarigione più breve rispetto ai precedenti metodi di trapianto di capelli. Noi di HairPalace, utilizziamo questa tecnica per ogni intervento chirurgico che eseguiamo.

Percentuali di successo del trapianto di capelli

Grazie ai metodi moderni, la percentuale di successo del trapianto di capelli è elevata se eseguito da un chirurgo esperto e qualificato.

Tuttavia, è importante notare che per un trapianto di capelli di successo è necessario disporre di un’area donatrice sufficiente. Ciò consente ai medici di estrarre la quantità necessaria di follicoli senza tracce visibili.

La percentuale di successo del trapianto di capelli indica quanti capelli ricrescono su 100 trapiantati.

Diversi metodi di trapianto di capelli offrono diverse percentuali di successo:

Metodo di trapianto dei capelliPercentuale di successoEstrazionePulizia degli innesti al microscopioDurata dell’intervento
FUT 70%Raccolta delle strisce con il bisturi 4 ore
FUE 80%Estrazione singola con un micropunzone affilato 6-8 ore
FUE2 90%Estrazione singola con un micropunzone non affilato6-8 ore

Grazie al suo micropunch arrotondato, il FUE2 Safe System non danneggia gli innesti durante l’estrazione. Di conseguenza, offre le più alte percentuali di successo.

Ma poiché riduce al minimo il numero di innesti danneggiati e quindi sprecati, preserva anche l’area donatrice. Questo lascia opzioni migliori, se ha bisogno di un intervento chirurgico di follow-up in seguito.

Chi è un buon candidato per il trapianto di capelli?

Gli interventi di chirurgia dei capelli offrono risultati davvero trasformativi e che aumentano la fiducia.

In generale, potrebbe essere un candidato ideale per la procedura se:

  • La Sua perdita di capelli ha raggiunto almeno la Fase 2 della Scala Norwood
  • Soffre di perdita di capelli da più di 3 anni
  • Il Suo modello di caduta dei capelli si è stabilizzato      
  • I Suoi capelli sul retro e sui lati sono abbastanza densi da consentire l’estrazione

Verifichi se è un buon candidato per un trapianto di capelli!
Ottenga un’analisi dei capelli GRATUITA!

Cosa succede durante un trapianto di capelli?

Le procedure di trapianto di capelli sono interventi chirurgici minori eseguiti in anestesia locale e sono considerati minimamente invasivi.

Gli interventi di solito richiedono 6-8 ore per essere completati, a seconda di quanti capelli ha bisogno di trapiantare.

Ecco cosa può aspettarsi il ​​giorno dell’intervento:

  • I Suoi capelli saranno tagliati corti in modo che il chirurgo possa vedere tutto con precisione.
  • I siti chirurgici saranno puliti e disinfettati.
  • Il chirurgo somministrerà anestesia locale, iniezioni di lidocaina per addormentare l’area donatrice.
  • I follicoli piliferi verranno rimossi dalla parte posteriore e dai lati della testa.
  • Gli assistenti puliranno i follicoli e li prepareranno per l’impianto.
  • Il chirurgo addormenterà la parte superiore del cuoio capelluto con iniezioni di lidocaina. Quindi, preparerà le piccole incisioni sull’area ricevente.
  • Quindi, impianterà i nuovi follicoli.                        
  • Il chirurgo pulirà nuovamente i siti chirurgici e metterà una benda sull’area donatrice.

Cosa succede dopo la procedura di trapianto di capelli?

Potrebbe provare dolore al cuoio capelluto dopo il trattamento. Una clinica può consigliarLe di assumere farmaci, come ad esempio:

  • Antibiotici per combattere le infezioni
  • Farmaci antinfiammatori per ridurre il potenziale gonfiore
  • Antidolorifici

Nella maggior parte dei casi, i pazienti si sentono pronti per tornare al lavoro pochi giorni dopo la procedura. Ciò dipende dalla natura del lavoro e dal livello di sforzo fisico richiesto.

Due o tre settimane dopo il trattamento, i capelli trapiantati cadranno. Ma niente panico: questa è una parte normale e salutare del processo poiché i capelli creano spazio per una nuova crescita. La maggior parte dei pazienti vede risultati impressionanti entro 8 e 12 mesi.

Effetti collaterali del trapianto di capelli

Il restauro moderno dei capelli è sicuro ed efficace se eseguito da un chirurgo esperto.

Tuttavia, sono comunque procedure chirurgiche e, come tali, anche un trapianto di capelli di successo ha potenziali effetti collaterali.

Fortunatamente, la maggior parte di questi effetti collaterali è a breve termine, causando un lieve disagio nei primi giorni dopo il trapianto di capelli.

I potenziali effetti collaterali sono:

  • cicatrici                      
  • croste
  • prurito e gonfiore del cuoio capelluto
  • sanguinamento nella zona donatrice
  • infezione
  • follicolite (infiammazione dei follicoli piliferi)
  • perdita di sensibilità sui siti chirurgici

Quali sono i risultati a lungo termine del trapianto di capelli?

I Suoi capelli dovrebbero continuare a crescere normalmente dopo un trapianto. Ma la densità dei capelli può differire a causa di:

  • La qualità dei capelli
  • La forma dei capelli (ad es. mossi, ricci)
  • La consistenza della pelle sul cuoio capelluto (lassità del cuoio capelluto)
  • Il numero di follicoli nell’area di trattamento

Ci sono vari prodotti da banco pubblicizzati per fermare e persino invertire la caduta dei capelli. Tuttavia, l’unico metodo per ripristinare efficacemente la densità sulle aree calve o diradate è il trapianto di capelli.

Queste procedure non fermeranno la caduta dei capelli e potrebbe aver bisogno di trattamenti di follow-up a lungo termine. Tuttavia, eseguiti da chirurghi qualificati, i metodi moderni offrono risultati duraturi e alte percentuali di successo.