I capelli hanno un riflesso sulla nostra salute e sul benessere generale.

Una dieta equilibrata, l’esercizio fisico regolare, dormire a sufficienza e ridurre lo stress possono rendere la nostra chioma più folta e lucente.

Tuttavia, alcune patologie, lo stress, o finanche le cure inadeguate possono dare origine a capelli fragili e diradati.

Comprendere la struttura ed il tipo di capelli, nonché il loro meccanismo di crescita, è fondamentale per mantenerli sani.

Così facendo, riesci anche a notare i primi segnali della caduta dei capelli, cosa che ti consente di eliminare qualche fattore e, in alcuni casi, di interrompere il processo.

Tipologie di capelli

Capire la tua tipologia di capelli è fondamentale per mantenerne una buona routine di cura, così come conoscere il tuo tipo di pelle ti aiuta a scegliere i cosmetici e le creme idratanti migliori.

Se non sai cosa fare e cosa non fare con i tuoi capelli, nel tempo potresti danneggiarli gravemente.

Abbiamo una guida rapida e semplice per aiutarti a riconoscere il tuo tipo di capelli e per trovare il modo migliore per prendertene cura.

Struttura dei capelli

Che i tuoi capelli siano ricci o lisci, biondi o neri, sono comunque fatti di cheratina, una proteina presente anche nella pelle e nelle unghie.

Ogni capello nasce dall’epidermide ed è costituito da due parti principali: il follicolo e il fusto.

I follicoli piliferi si trovano sotto la cute e sono responsabili della nascita di nuove ciocche di capelli.

La parte dei capelli che cresce oltre la pelle è il fusto: in pratica, i capelli che puoi vedere sul tuo cuoio capelluto.

Ciclo di crescita dei capelli

I tuoi capelli sono sottoposti ad un ciclo costante di crescita e di caduta.

Questo ciclo è costituito da 4 fasi: anagen, catagen, telogen ed exogen.

Quando raggiungono la fine della fase exogen, perdiamo giornalmente circa 80 capelli. Quindi il follicolo ritorna alla fase anagen ed una nuova ciocca di capelli comincia a crescere.

Il ciclo di crescita dei capelli continua fino a quando qualcosa non lo interrompe, inibendo o rallentando la produzione di nuovi capelli.

FAQ

Qual è la funzione principale dei peli?

Nei mammiferi, lo scopo principale dei peli è conservare il calore corporeo e fornire isolamento dalle basse temperature. Colori e motivi variabili che si trovano nei peli possono anche servire come forma di mimetizzazione per nascondersi dai predatori e possono essere importanti nell’attrazione sessuale.

Quali sono i 3 scopi dei peli?

Quando si parla di peli, ci sono tre obiettivi chiave da considerare: input sensoriali, protezione e termoregolazione. I capelli sulla testa, ad esempio, aiutano a proteggere il cuoio capelluto dalla luce solare e dal freddo.

Di cosa sono fatti i capelli?

La cheratina, una proteina resiliente, è uno dei mattoni fondamentali dei capelli. I capelli crescono dai follicoli all’interno della pelle e un bulbo pilifero alla base di ciascun follicolo crea fusti dei capelli dalle cellule divise.

Come si chiama la scienza dei capelli?

La tricologia è la branca della dermatologia focalizzata sulla salute dei capelli e del cuoio capelluto. I tricologi ricercano avidamente i capelli e aiutano i pazienti con problemi di caduta dei capelli o del cuoio capelluto.