DHT et Perdita di Capelli: Cause, Trattamenti & Effetti Collaterali

  1. Che cos’è il DHT?
  2. Come provoca la caduta dei capelli?
  3. E’ reversibile?
  4. Opzioni di trattamento
  5. Effetti collaterali
  6. Altre cause di perdita di capelli
  7. Conclusione

Il diidrotestosterone, spesso abbreviato come DHT, è un ormone sessuale maschile presente in natura che si trova sia negli uomini che nelle donne.

Spesso è strettamente collegato a una delle condizioni di caduta dei capelli più comuni al mondo, l’alopecia androgenetica.

Altrimenti nota come calvizie maschile o femminile, questa condizione colpisce molte persone. Si stima che circa la metà degli uomini sopra i 50 anni e le donne sopra i 65 anni ne soffrano.

Se i tuoi capelli iniziano a diradarsi e cadono presto, o hai una storia familiare di calvizie maschile, devi conoscere i segni, i sintomi e le opzioni di trattamento disponibili per il DHT. E noi siamo qui per aiutarti.

Questo articolo demistifica tutto ciò che devi sapere sul DHT. Spiegheremo la scienza in modo rapido e semplice ed evidenzieremo diversi trattamenti per aiutarti a gestire i sintomi.

Con il nostro aiuto, sarai in grado di prendere una decisione informata sul modo migliore per aiutare i tuoi capelli malati.

Definizione di DHT: che cos’è esattamente?

In primo luogo, il DHT è un ormone presente sia negli uomini che nelle donne. Inizia la vita come testosterone ma viene convertito in DHT dall’enzima 5-alfa-reduttasi (5-AR).

Il DHT è una forma molto più concentrata ed è responsabile dello sviluppo di una serie di caratteristiche tradizionalmente maschili. Queste includono:

  • Crescita extra di peli sul viso e sul corpo
  • Crescita e sviluppo dei genitali maschili
  • Come viene distribuito il grasso
  • Voce profonda
  • Aumento della massa muscolare

Fino al 10% del testosterone di un adulto medio sarà convertito in DHT.

Nonostante la sua importante funzione e la promozione di una maggiore crescita dei peli del corpo e del viso, il DHT può influire negativamente sui capelli del cuoio capelluto.

Questo perché quando il DHT si attacca ai recettori del follicolo pilifero, riduce gradualmente le dimensioni del follicolo, interrompendo il ciclo di crescita naturale del capello.

Nel corso del tempo, il follicolo inizierà a cedere e smetterà di far crescere nuove ciocche di capelli, portando allo sviluppo della condizione che ora chiamiamo alopecia androgenetica, o perdita di capelli di tipo maschile e femminile.

I livelli di DHT non influenzano solo l’aspetto. Gli studi hanno collegato livelli irregolari di DHT nel corpo a un ingrossamento della prostata, portando potenzialmente a una maggiore possibilità di cancro alla prostata.

Pertanto, monitorare i tuoi livelli è essenziale per la tua salute generale, non solo per i tuoi capelli.

Il DHT basso può portare a problemi?

Poiché spesso ci concentriamo su alti livelli di DHT collegati ai danni ai capelli, trascuriamo i problemi che possono verificarsi con livelli troppo bassi nel flusso sanguigno.

Bassi livelli di DHT nel corpo possono ritardare la pubertà nei maschi e nelle femmine. I maschi, in particolare, possono anche soffrire di una distribuzione irregolare del grasso corporeo, inclusa la ginecomastia (seni maschili ingrossati) e ritardo nella crescita e nello sviluppo del pene o dei testicoli.

effetti collaterali del dht possono causare la caduta dei capelli

Perché le persone reagiscono in modo diverso al DHT?

La fisiologia di ogni persona è unica, e il DHT colpisce le persone in modo diverso. Alcune persone possono gestire meglio livelli elevati, mentre altre sono più suscettibili alle reazioni avverse.

Gli studi hanno dimostrato che l’effetto del DHT sui follicoli piliferi di una persona può essere più sostanziale se quella persona ha una storia familiare di calvizie maschile o femminile.

Se uno dei tuoi genitori mostra segni di diradamento dei capelli o di perdita precoce, questo può implicare che anche tu vivrai un’esperienza simile.

Altri fattori possono influenzare l’effetto del DHT su una persona, tra cui la forma della testa, le dimensioni, le pratiche di cura dei capelli e le scelte di vita come il fumo, una dieta povera e la mancanza di esercizio fisico.

Il ruolo dell’enzima 5-alfa-reduttasi

L’enzima 5-alfa-reduttasi è responsabile della trasformazione del normale testosterone in DHT. Comprensibilmente, se hai alti livelli di questo enzima, il tuo corpo convertirà più testosterone in DHT, aumentando così i suoi effetti.

Ci sono due tipi di enzimi di cui tenere conto, con uno, in particolare, considerato il principale colpevole nel causare la caduta precoce dei capelli:

  • Il tipo 1 di DHT si trova nelle ghiandole sebacee, che aiutano a produrre lubrificante per mantenere la nostra pelle idratata e sana.
  • Il tipo 2 di DHT si trova nel tratto genito-urinario e all’interno dei follicoli piliferi. Il tipo 2 svolge un ruolo più cruciale nello sviluppo delle condizioni dei capelli.

Quali sono le differenze tra testosterone e DHT?

Testosterone e Diidrotestosterone

Il testosterone e il DHT hanno una stretta relazione nel corpo, ma comprenderne le differenze e le funzioni principali può aiutarti a capire meglio come funzionano i bloccanti del DHT.

Nel corpo maschile, il testosterone è un importante androgeno (ormone sessuale), che aiuta a sviluppare una serie di cose, tra cui:

  • Gestione della produzione di sperma
  • Regolazione dell’umore e delle emozioni
  • Ottimizzazione della distribuzione del grasso
  • Mantenimento della massa muscolare sana e della forza ossea
  • Gestione dei livelli di ormoni androgeni nel corpo.

Il DHT è un ormone androgeno che stimola lo sviluppo delle caratteristiche maschili, inclusi i peli del viso, del corpo e del pube. È derivato dal testosterone ma è molto più potente.

Sebbene alti livelli di DHT possano aumentare la densità dei peli del corpo, ha effetti negativi sulla pelle e sui capelli del cuoio capelluto, causando il restringimento del follicolo e provocando una caduta precoce.

Questo è il motivo per cui il DHT e la caduta dei capelli sono spesso associati.

In che modo esattamente il DHT favorisce la caduta dei capelli?

Per capire come il DHT può influenzare i tuoi capelli, devi prima capire come crescono i capelli. Sono coinvolte quattro fasi; un ciclo normale può durare in media da 2 a 6 anni. Capelli diversi possono trovarsi in fasi diverse in momenti diversi.

Le quattro fasi del ciclo di crescita dei capelli sono:

  1. La fase Anagen è il primo stadio della crescita dei capelli, in cui le cellule della radice dei capelli si dividono rapidamente per formare nuovi capelli.
  2. La fase Catagen è una fase di transizione, in cui la crescita dei capelli rallenta e alla fine si ferma. Il follicolo pilifero inizia a ridursi.
  3. La fase Telogen è la fase di riposo, in cui i capelli non crescono né cadono. Può durare fino a 3 mesi, durante i quali iniziano a svilupparsi nuovi capelli sottostanti.
  4. La fase Exogen è la fase finale del ciclo di crescita dei capelli e vede i capelli finalmente cadere. Puoi perdere fino a 50-100 capelli al giorno, a quel punto il follicolo ritorna alla fase Anagen e forma una nuova ciocca di capelli.

Alti livelli di DHT accorciano il ciclo di crescita naturale dei capelli, portando a una perdita prematura e lunghi periodi di non crescita.

Si lega ai recettori degli androgeni nel corpo e restringe i follicoli piliferi a tal punto che non sono in grado di produrre nuovi capelli.

perdita di capelli correlata allo stress

Il ruolo della genetica nella calvizie maschile

La genetica è uno dei fattori più influenti nello sviluppo di condizioni di caduta dei capelli come l’alopecia androgenetica femminile o maschile.

Alcune persone hanno geni forti che consentono loro di mantenere una testa piena di capelli folti e sani fino alla fine dei cinquanta, sessanta o settant’anni.

Altre persone non sono così fortunate e possono subire perdite drammatiche già nell’adolescenza o nei 20 anni.

Quindi, come puoi sapere se i tuoi geni ti rendono vulnerabile?

Purtroppo, la ricerca è ancora in corso per determinare quali geni sono i colpevoli. Si pensa che oltre 250 geni possano avere un ruolo nel come e se sviluppiamo una condizione.

Poiché ereditiamo i geni dai genitori, molte persone possono stimare se svilupperanno l’alopecia androgenetica in base al fatto che i membri della famiglia abbiano sperimentato condizioni simili.

La perdita di capelli da DHT può essere invertita?

Un bloccante DHT può aiutare a rallentare gli effetti negativi del DHT e talvolta persino a fermarli del tutto.

Per questo motivo, dovresti usare i bloccanti DHT il prima possibile per ridurre ulteriormente la caduta dei capelli.

Detto questo, è importante ricordare che quando blocchi il DHT, è preventivo più di ogni altra cosa; non aspettarti che possano aiutare a favorire la crescita dei capelli.

Alcuni pazienti hanno notato che i trattamenti possono migliorare l’aspetto dei capelli esistenti, rendendoli più spessi e dall’aspetto più robusto.

9 opzioni di trattamento per ridurre i livelli di DHT e rallentare/arrestare la caduta dei capelli

Due tipi di farmaci mirano ad affrontare le condizioni correlate al DHT; un bloccante DHT e un inibitore DHT.

  • I bloccanti DHT mirano a impedire all’ormone di influenzare i recettori nella cellula e ridurre i follicoli piliferi.
  • Gli inibitori DHT mirano alla produzione dell’ormone nel corpo e ne riducono la presenza all’interno del tessuto cellulare.

Di seguito sono riportati alcuni dei trattamenti più comuni ed efficaci prescritti per la caduta dei capelli correlata al DHT:

1. Minoxidil

Comunemente venduto con il nome di Rogaine, il Minoxidil è un farmaco efficace per varie condizioni dei capelli, inclusa la calvizie maschile.

Funziona come un vasodilatatore diretto, aprendo i vasi sanguigni e permettendo al sangue di fluire facilmente in tutto il corpo.

Questo, a sua volta, migliora la circolazione, riduce l’infiammazione e consente alle cellule intorno al corpo di nutrirsi meglio.

Anche se più comunemente prescritto per regolare la pressione sanguigna, il Minxodi può aiutare a stimolare la crescita dei capelli se concentrato sul cuoio capelluto.

Detto questo, i risultati dureranno solo finché continuerai ad applicare il trattamento topico.

2. Finasteride

La finasteride impedisce al DHT di legarsi ai recettori presenti nelle cellule, proteggendole dai suoi effetti nocivi. È un trattamento orale disponibile solo su prescrizione medica.

Gli studi clinici suggeriscono che la finasteride è un efficace bloccante del DHT, poiché oltre l’86% degli uomini che l’hanno assunto ha riferito che contribuiva a fermare ulteriori perdite.

Come il minoxidil, questo trattamento per la caduta dei capelli non è una soluzione permanente: una volta interrotto il trattamento, i risultati andranno persi e i capelli torneranno alla loro condizione precedente.

3. Biotina

La biotina è una delle vitamine del gruppo B con un’ottima reputazione per aiutare a rafforzare i capelli. Lo fa stimolando la produzione di cheratina, la proteina responsabile della salute di capelli, unghie e pelle.

Puoi aumentare naturalmente i tuoi livelli di biotina mangiando noci, semi, alcune verdure, pesce e carne. Puoi anche assumere un integratore di biotina per raggiungere il tuo apporto dietetico ideale.

vitamina B dht

4. Olio di semi di zucca

Dovresti considerare l’olio di semi di zucca se stai cercando bloccanti DHT naturali. Contiene grassi sani e antiossidanti che possono aiutare a stimolare la crescita e limitare l’ulteriore caduta dei capelli.

Alcuni studi hanno stimato che questo olio può aumentare la densità dei capelli di un sorprendente 40% dopo due mesi di uso continuato.

5. Corteccia di Pygeum

Questa erba proviene dai ciliegi nativi dell’Africa ed è un altro modo naturale ed efficace per bloccare il DHT. Funziona inibendo l’enzima 5-alfa reduttasi, che è responsabile della produzione di DHT.

Detto questo, non ci sono abbastanza ricerche disponibili per dire quanto possa essere efficace la corteccia di pygeum; in quanto tale, dovresti stare attento ai suoi potenziali effetti collaterali.

6. Vitamine B

Oltre alla biotina, ci sono molte altre utili vitamine del gruppo B che dovresti aumentare nel tuo corpo per aiutare a sostenere i tuoi capelli.

Le vitamine del gruppo B sono essenziali per globuli rossi sani e un sistema circolatorio efficace.

Le persone carenti di vitamine del gruppo B possono avere follicoli piliferi più deboli e i capelli potrebbero non crescere al massimo del loro potenziale.

Concentrati sull’aumento dei livelli di B 12 (cobalamina) e B6 (piridossina) per garantire che i capelli abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno per prosperare.

7. Caffeina

Vi sono prove scientifiche crescenti che la caffeina può aiutare i capelli a crescere più spessi, più lunghi e più resistenti.

Spesso ora è un ingrediente attivo in shampoo, balsami e altri trattamenti topici per la cura dei capelli.

La ricerca che studia gli effetti dello shampoo alla caffeina in particolare ha dimostrato che migliora i capelli del cuoio capelluto, stimolando l’aumento della produzione di cheratina e prolungando la fase di crescita dei capelli nei pazienti.

In quanto tale, può essere un modo semplice ed efficace per bloccare il DHT.

Caffeina

8. Terapia della luce rossa

Sebbene siano ancora in corso una nuova tecnologia e ricerche per misurarne l’efficacia, la terapia con luce laser a basso livello può avere risultati promettenti nell’aiutare a prevenire la caduta precoce dei capelli.

Questa terapia può essere erogata attraverso vari dispositivi, inclusi cappelli e berretti che emettono una luce LED rossa costante.

Si pensa che questa luce riduca l’infiammazione, migliori il flusso sanguigno e consenta al cuoio capelluto di ricevere tutto il nutrimento di cui ha bisogno.

9. Plasma ricco di piastrine

Il plasma ricco di piastrine, o PRP, si verifica quando quantità concentrate di piastrine di un paziente vengono reiniettate nel suo corpo.

Si ritiene che aiutino ad accelerare il recupero cellulare e stimolino la crescita di nuove cellule.

Il risultato? Se utilizzato sul cuoio capelluto, il volume e lo spessore dei capelli possono migliorare.

Alcuni studi hanno affermato che il PRP può aiutare a trattare varie condizioni di caduta dei capelli, inclusa la caduta dei capelli di tipo maschile.

Il trattamento con PRP può trattare la caduta dei capelli con DHT

I bloccanti DHT possono causare effetti collaterali?

Come ogni trattamento, alcuni effetti collaterali possono derivare dall’uso di questi trattamenti. Dovresti sempre chiedere consiglio al tuo medico o dermatologo se un trattamento è adatto a te.

Gli effetti collaterali includono:

  • Disfunzione erettile (DE)
  • Eiaculazione precoce o ritardata
  • Aumento dei peli del viso e della parte superiore del corpo
  • I capelli possono diventare più scuri e più densi
  • Eruzioni cutanee
  • Nausea
  • Vomito
  • Aumento del grasso intorno al petto o al seno
  • Potenziali problemi cardiaci dovuti a ritenzione idrica o salina

Cos’altro può innescare un’ulteriore perdita di capelli?

Il DHT è solo una delle cause della caduta dei capelli. Ci sono altre condizioni e ragioni per cui i capelli cadono prima del previsto. Queste includono:

Problemi alla tiroide

La tiroide è una ghiandola che produce ormoni essenziali che regolano le normali funzioni corporee. Diverse condizioni relative alla tiroide possono anche causare la caduta dei capelli.

La produzione di una quantità eccessiva o insufficiente di un ormone può avere un effetto a catena sui capelli, con conseguente caduta prematura dei capelli.

Alopecia areata

Questa condizione autoimmune vede lo sviluppo di macchie calve a chiazze sul cuoio capelluto perché il tuo sistema immunitario attacca erroneamente le cellule sane del follicolo pilifero.

Sebbene gli scienziati non possano dire cosa causi l’alopecia areata, si pensa che sia scatenata da fattori genetici e ambientali, come livelli di stress elevato.

Celiachia

La celiachia è un’altra condizione autoimmune innescata dall’intolleranza al glutine. Può portare alla caduta dei capelli perché i pazienti potrebbero soffrire di carenze di vitamine e nutrienti, aumento dei livelli di stress e squilibri ormonali.

Capelli di bambù

Conosciuti anche come trichorrhexis invaginata, i capelli di bambù sono una malattia genetica con gravi conseguenze per i tuoi capelli. Le ciocche interessate diventano segmentate, producono noduli o creste e si annodano insieme, in modo simile alla pianta di bambù.

La condizione interrompe il normale ciclo di crescita dei capelli, con conseguente caduta precoce e caduta dei capelli.

Lichen planus

Questa condizione autoimmune induce il corpo a prendere di mira le cellule della pelle in tutto il corpo, anche sul cuoio capelluto, che possono innescare danni ai follicoli e perdita di capelli.

Infezioni del cuoio capelluto

Il lichen planus è una condizione autoimmune che provoca infiammazione della pelle. I follicoli piliferi sul cuoio capelluto si danneggeranno, spunteranno protuberanze rosse e verrà innescata la caduta precoce dei capelli.

Infezioni del cuoio capelluto

Le infezioni possono causare gravi irritazioni al tuo corpo, specialmente ai capelli sul cuoio capelluto. Le infezioni fungine spesso interrompono il ciclo naturale di crescita dei capelli, portando a un aumento del diradamento dei capelli, al ristagno e all’eventuale caduta dei capelli.

Come trovare il trattamento ideale per la caduta dei capelli DHT?

Sebbene il DHT possa avere un grave impatto sui capelli, sarai felice di sapere che diversi trattamenti possono aiutare ad alleviare i sintomi e riportare i capelli al loro antico splendore.

Uno dei modi più efficaci per correggere la caduta dei capelli da DHT è attraverso un trapianto di capelli.

Questa procedura semplice ed efficace utilizza i tuoi capelli per ristrutturare e ripristinare tutto, dall’attaccatura dei capelli stempiata alle zone calve e altro ancora per risultati duraturi.

Anche alcuni farmaci possono aiutare a regolare e inibire la produzione di DHT nel corpo. Questo, a sua volta, riduce i livelli ormonali presenti nel corpo, limitandone la potenza.

Il medico o lo specialista per la cura dei capelli può consigliare farmaci e opzioni terapeutiche appropriate per affrontare i problemi di DHT durante una consultazione individuale.

FAQ

I bloccanti DHT possono essere dannosi?

Come ogni trattamento, ci sono alcuni potenziali effetti collaterali nell’utilizzo di questi trattamenti. Questi includono la disfunzione erettile, i cambiamenti nell’eiaculazione e l’aumento di peso intorno all’area del seno. Devi valutarli rispetto agli effetti del DHT sul cuoio capelluto.

Bloccare il DHT è una buona idea?

La semplice risposta è sì, è una buona idea. L’American Academy of Dermatology (AAD) cita che farmaci come la finasteride, che blocca il DHT, aiutano a prevenire lo sviluppo di un’ulteriore perdita di capelli stimolando anche una nuova crescita.

I bloccanti DHT fanno ricrescere i capelli?

Sono spesso citati come uno dei modi più efficaci per trattare la caduta dei capelli perché possono ridurre, rallentare o addirittura arrestare del tutto la caduta dei capelli dalla piega. Detto questo, non incoraggeranno i nuovi capelli a ricrescere direttamente; sono un trattamento preventivo che aiuta a preservare i tuoi capelli attuali.

Cosa uccide il DHT sul cuoio capelluto?

Uno dei trattamenti più popolari sul mercato è la finasteride, un farmaco orale che riduce la produzione di DHT nel corpo. Altri tipi di trattamenti DHT includono il ketoconazolo, che è un agente antimicotico presente in alcuni shampoo topici.

Ultima revisione medica del 12 Dicembre 2022