Lupus e Caduta Capelli: Cause, Sintomi e Opzioni di Trattamento

  1. Che cos’è
  2. Perché causa la caduta dei capelli
  3. Sintomi
  4. Trattamento
  5. Styling
  6. Quando vedere un medico

Il lupus (altrimenti noto come lupus eritematoso sistemico o LES) è una condizione che causa infiammazione in tutto il corpo. Colpisce la pelle, le articolazioni e vari organi.

La malattia è abbastanza rara e colpisce 28 persone su 100.000. Tuttavia, purtroppo, non ha cura, sebbene il trattamento possa alleviare i sintomi nel tempo.

Secondo la Lupus Foundation of America, quasi 5 milioni di persone in tutto il mondo hanno una forma di lupus, con circa 16.000 nuovi casi che si verificano ogni anno.

Il 90% delle persone che vivono con il lupus sono donne, principalmente di età compresa tra 15 e 44 anni.

Le persone affette da lupus possono sperimentare la caduta dei capelli, che può essere difficile da accettare. Fortunatamente, ci sono varie opzioni disponibili per trattare la caduta dei capelli correlata al lupus.

Ma cos’è il lupus e come può causare la caduta dei capelli? C’è un modo per curare la caduta dei capelli correlata al lupus? In questo articolo, risponderemo a queste domande.

Che cos’è il lupus?

Il lupus è una malattia autoimmune, che fa sì che il sistema immunitario del corpo attacchi determinati organi e tessuti.

Di conseguenza, l’infiammazione può colpire la pelle, i globuli, i reni, le articolazioni e i principali organi del corpo.

I sintomi comuni del lupus includono:

  • Rigidità e dolori articolari
  • Eruzioni cutanee (in particolare sulle guance e/o sul naso)
  • Stanchezza che non si allevia indipendentemente da quanto riposi
  • Sensibilità alla luce
  • Ghiandole gonfie
  • Perdita di peso (senza ovvie cause dello stile di vita)

La gravità varia da lieve a grave.

È probabile che le persone con casi lievi soffrano di problemi alla pelle e alle articolazioni, oltre a stanchezza.

2 su 3 pazienti affetti da lupus, hanno sintomi simili all’artrite reumatoide, dove il sistema immunitario colpisce principalmente le articolazioni.

I casi moderati portano all’infiammazione dei reni, dei polmoni, del cuore o di altre aree del corpo.

E nei casi più gravi, l’infiammazione può causare gravi danni ai polmoni, al cervello, al cuore o ai reni, ponendo un rischio di morte.

I sintomi possono peggiorare e attenuarsi di tanto in tanto o rimanere costantemente gli stessi.

I trattamenti per il lupus includono ibuprofene o altri antinfiammatori, nonché iniezioni, creme o compresse di steroidi.

L’idrossiclorochina può essere prescritta per problemi alla pelle e/o alle articolazioni e per l’affaticamento.

Perché si verifica la caduta dei capelli da lupus?

Le persone con lupus non sperimenteranno necessariamente la caduta dei capelli, ma può causare diradamento dei capelli o calvizie in diversi modi:

1. Infiammazione

il lupus può causare la perdita dei capelli

Secondo gli studi, ci sono due tipi di alopecia da lupus, cicatriziale e non cicatriziale. La caduta dei capelli non cicatriziale di solito si verifica a causa di un’infiammazione.

L’infiammazione è un sintomo tipico del lupus, è spesso diffusa e interessa diverse zone del corpo. Quando l’infiammazione colpisce il cuoio capelluto e i follicoli piliferi, può verificarsi un diradamento dei capelli.

Tuttavia, l’infiammazione causata dal lupus non è sempre limitata al cuoio capelluto. Può interessare sopracciglia, barba, ciglia e peli del corpo.

La caduta dei capelli a causa dell’infiammazione potrebbe essere reversibile, ma solo se il lupus viene trattato correttamente e la malattia entra in un periodo di remissione.

2. Lupus cutaneo subacuto o piaghe/lesioni da lupus discoide

il lupus discoide può causare la caduta permanente dei capelli

In alcuni casi, il lupus può causare piaghe o lesioni discoidi.

Queste possono prendere forma sotto forma di lesioni del cuoio capelluto, ma lesioni e piaghe possono apparire in qualsiasi parte del corpo.

Ciò può causare cicatrici e danni ai follicoli piliferi, spesso con conseguente caduta permanente dei capelli.

3. Farmaci

Molte persone con lupus sperimentano la caduta dei capelli a causa degli effetti collaterali dei farmaci usati per curare la malattia.

Quando la caduta dei capelli si verifica a causa di farmaci, la caduta dei capelli dovrebbe interrompersi una volta interrotto il trattamento.

Tuttavia, è importante non interrompere l’assunzione di alcun farmaco prima di consultare un medico professionista.

In alcuni casi in cui la caduta dei capelli è il risultato di una riacutizzazione del lupus, questi farmaci potrebbero aiutare attivamente a ridurre la perdita.

In caso di malattia grave, il medico può prescrivere un immunosoppressore. Questi farmaci agiscono indebolendo il tuo sistema immunitario e mandandoti in remissione.

Quali sono i sintomi della caduta dei capelli da lupus?

Secondo gli studi, ci sono due tipi di alopecia da lupus, cicatriziale e non cicatriziale.

1. Sintomi cicatriziali di perdita di capelli da lupus

La prima forma di caduta dei capelli che può verificarsi nelle persone con lupus è indicata come “alopecia cicatriziale”, questo di solito accade a causa del lupus eritematoso discoide (LED).

I suoi sintomi includono:

  • lesioni a forma di moneta (discoide).
  • presente sulla pelle esposta al sole, come la testa, il collo o le mani
  • le lesioni sono tipicamente rosse, squamose e spesso in rilievo che possono portare a cicatrici
  • la maggior parte dei pazienti non sviluppa il lupus eritematoso sistemico (LES).

Quando queste lesioni discoidi si sviluppano sul cuoio capelluto, tendono a causare la caduta permanente dei capelli nelle aree colpite.

2. Sintomi di caduta dei capelli non cicatriziale

Le persone affette da lupus eritematoso sistemico (LES) di solito sperimentano una forma di caduta dei capelli non cicatriziale.

Questa è caratterizzata da:

  • diradamento graduale sul cuoio capelluto non necessariamente permanente
  • caduta dei capelli diffusa che è principalmente limitata alla zona frontale dell’attaccatura dei capelli
  • i capelli possono apparire più fragili, inclini alla rottura e più corti del solito
  • la caduta dei capelli si verifica a causa del fatto che i follicoli piliferi sono in uno stato di riposo durante i periodi in cui l’attività della malattia del lupus è maggiore.

Il motivo per cui ciò accade è probabilmente dovuto al fatto che il corpo tenta di risparmiare energia concentrandosi su funzioni corporee più importanti e ignorando funzioni non essenziali come la ricrescita dei capelli.

Questa forma di caduta dei capelli è denominata Telogen Effluvium (TE), e di solito è reversibile in quanto non tende a danneggiare i follicoli piliferi.

Un’altra comune alopecia non cicatriziale nelle persone che hanno questa malattia autoimmune è chiamata alopecia areata.

Anche l’alopecia areata è una malattia autoimmune, il sistema immunitario attacca ogni follicolo pilifero e provoca una caduta dei capelli a chiazze in piccole aree.

Come curare la caduta dei capelli da lupus?

La caduta dei capelli correlata al lupus può essere reversibile fintanto che hai un tessuto sano sul cuoio capelluto. Tuttavia, la caduta dei capelli si invertirà solo se la malattia va in remissione.

Diversi farmaci possono essere utilizzati per ridurre le riacutizzazioni del lupus, inclusi corticosteroidi, immunosoppressori e farmaci antimalarici.

Il medico può somministrare farmaci biologici, che sono farmaci per via endovenosa spesso usati per alleviare i sintomi del lupus.

In alcuni casi, possono essere necessarie settimane o mesi di trattamento prima che il lupus vada in remissione. Nel frattempo, ecco alcuni consigli utili per aiutarti a combattere la caduta dei capelli:

Evitare l’esposizione al sole: la luce UV può innescare la riacutizzazione del lupus e causare lesioni discoidi sul cuoio capelluto.

Proteggi sempre la tua pelle quando sei all’aperto. Indossa un cappello o applica una crema solare sulla pelle esposta.

Prendere in considerazione la possibilità di cambiare il tuo farmaco: se sospetti che il tuo farmaco possa contribuire alla caduta dei capelli, consulta il tuo medico per discutere di farmaci alternativi e forse riduci il dosaggio.

Seguire una dieta equilibrata: incorpora frutta e verdura nella tua dieta in quanto possono aiutarti a rallentare la caduta dei capelli.

Chiedi al tuo medico consigli su vitamine e integratori che possono rafforzare i tuoi capelli. Alcune delle migliori vitamine per la crescita dei capelli includono biotina, vitamina C, vitamina D, ferro e zinco.

Ridurre lo stress: alcuni fattori possono innescare una riacutizzazione del lupus e peggiorare la caduta dei capelli. Lo stress è uno dei noti fattori scatenanti del lupus. Per ridurre lo stress, considera gli esercizi e la meditazione.

Riposarsi a sufficienza: mira a dormire almeno 7 ore al giorno

Rimedi naturali per il lupus

Oltre a gestire la riacutizzazione del lupus, ecco alcuni suggerimenti che possono aiutare a mantenere i capelli sani:

  • Segui una dieta equilibrata ricca di proteine, grassi e vitamine
  • Esercitati regolarmente per tenere sotto controllo lo stress
  • Prova le tecniche di riduzione dello stress come lo yoga, la meditazione e gli esercizi di respirazione

Vitamine e altri integratori minerali possono contribuire alla salute dei capelli. La biotina è spesso raccomandata per le persone con perdita di capelli. Sebbene ci siano poche prove che suggeriscono che sia effettivamente efficace.

Altri nutrienti essenziali per una crescita sana dei capelli includono acidi grassi omega-3, vitamine A, B, C e D e minerali come zinco, ferro, rame, calcio, selenio e magnesio.

Tieni presente che gli integratori alimentari possono interferire con alcuni farmaci, quindi è una buona idea parlare con un medico prima di decidere di assumere qualsiasi integratore.

I trapianti di capelli possono curare la caduta dei capelli da lupus?

I trapianti di capelli possono aiutare le persone con perdita di capelli a causa di malattie sistemiche autoimmuni come il lupus.

Un trapianto di capelli è una procedura chirurgica minimamente invasiva che prevede lo spostamento dei capelli da un’area all’altra del cuoio capelluto.

L’Estrazione dell’Unità Follicolare (FUE), la procedura di trapianto di capelli più popolare, prevede la rimozione dei singoli follicoli piliferi solitamente dalla parte posteriore o dai lati della testa e la traduzione nelle aree interessate dalla calvizie.

Tuttavia, dovresti considerare un trapianto di capelli solo se il tuo lupus è sotto controllo. In caso contrario, l’infiammazione che ha causato la caduta dei capelli in primo luogo potrebbe compromettere il successo della procedura.

I trapianti di capelli possono curare la caduta dei capelli da lupus?

I trapianti di capelli possono aiutare le persone con perdita di capelli a causa di malattie sistemiche autoimmuni come il lupus.

Un trapianto di capelli è una procedura chirurgica minimamente invasiva che prevede lo spostamento dei capelli da un’area all’altra del cuoio capelluto.

L’Estrazione dell’Unità Follicolare (FUE), la procedura di trapianto di capelli più popolare, prevede la rimozione dei singoli follicoli piliferi solitamente dalla parte posteriore o dai lati della testa e la traduzione nelle aree interessate dalla calvizie.

Tuttavia, dovresti considerare un trapianto di capelli solo se il tuo lupus è sotto controllo. In caso contrario, l’infiammazione che ha causato la caduta dei capelli in primo luogo potrebbe compromettere il successo della procedura.

Styling dei capelli con il lupus

Scegliere l’acconciatura giusta può aiutarti a nascondere il diradamento dei capelli.

Modificare la tua riga, tagliare i capelli più corti o aggiungere strati può dare l’aspetto di capelli più pieni e allo stesso tempo mimetizzare i punti calvi.

Puoi anche usare parrucche, sciarpe o extension per capelli per nascondere quanti capelli hai perso.

Dovresti tenere presente che non tutte le forme di caduta dei capelli correlata al lupus sono prevenibili. Per assicurarti che i capelli crescano come dovrebbero, dovresti essere gentile con i tuoi capelli.

L’implementazione di alcuni utili consigli per la cura dei capelli può ridurre il numero di capelli spezzati:

  1. Cerca di dormire su un cuscino di raso per evitare la rottura dei capelli
  2. Assicurati che i tuoi capelli siano ben idratati. I capelli secchi e fragili possono staccarsi facilmente, con conseguente minor numero di ciocche.
  3. Evita di colorare o abusare di prodotti per lo styling a caldo finché il tuo lupus non è sotto controllo.
  4. Limita l’uso di spazzole e pettini stretti.
  5. Astieniti dall’utilizzare strumenti per lo styling a caldo come ferri arricciacapelli o piastre per capelli.
  6. Considera di lasciare asciugare i capelli all’aria invece di usare un asciugacapelli.
  7. Evita il più possibile qualsiasi trattamento chimico in quanto può danneggiare le radici dei capelli e contribuire a un’ulteriore caduta dei capelli.

Quando dovresti vedere un medico?

Dovresti sempre consultare un operatore sanitario in merito a qualsiasi tipo di caduta o diradamento dei capelli.

La caduta dei capelli potrebbe essere causata da una condizione di salute diversa dal lupus, oppure può essere una combinazione di più fattori.

Le lesioni cutanee e altri sintomi del lupus devono essere trattati con la massima cura per evitare cicatrici e perdita permanente dei capelli.

Contatta immediatamente un reumatologo se noti lesioni o eruzioni cutanee che compaiono sul cuoio capelluto.

Dovresti anche contattare un medico se stai perdendo grossi ciuffi di capelli o se si verifica la caduta dei capelli dopo aver iniziato un nuovo farmaco.

Le persone con lupus in genere vedono il loro reumatologo ogni tre o quattro mesi. Se noti una perdita di capelli lieve, dovresti informare il tuo medico al tuo prossimo appuntamento.

Sebbene la caduta dei capelli possa verificarsi a causa di alcuni farmaci, può anche essere il risultato di diverse condizioni diverse dal lupus.

Il medico può inviarti un esame del sangue per trovare la causa principale della caduta dei capelli e somministrare il trattamento giusto.

FAQ

Che tipo di caduta dei capelli provoca il lupus?

Il Lupus Eritematoso Sistemico (LES) causa più comunemente alopecia non cicatriziale, che crea diradamento dei capelli. Ciò si verifica principalmente nella parte anteriore dell’attaccatura dei capelli, ma la caduta dei capelli potrebbe non essere sempre permanente.

Che aspetto ha il lupus sul cuoio capelluto?

Con il lupus, la caduta dei capelli può derivare da lesioni discoidali a forma di disco sul cuoio capelluto (sebbene possano formarsi anche sul viso). Queste creano cicatrici permanenti, che possono apparire squamose e rosse senza causare disagio.

Come fermare la caduta dei capelli da lupus?

Per le persone che vivono con il lupus, la caduta dei capelli è una possibilità. I seguenti passaggi possono aiutare a semplificare la gestione:
● Trascorrere meno tempo al sole, poiché i raggi UV possono causare l’insorgere del lupus e provocare lesioni discoidi.
● Mantenere una dieta sana.
● Cambiare i farmaci se è sicuro farlo.
● Cercare di riposarsi quando possibile.
● Gestire i tuoi livelli di stress nel miglior modo possibile.

I capelli possono ricrescere dal lupus?

Quando è causata dal lupus, la caduta dei capelli può essere invertita con il trattamento. Tuttavia, alcuni pazienti formeranno lesioni discoidi (rotonde) sul cuoio capelluto che possono cicatrizzare i follicoli e portare al diradamento permanente.

Ultima revisione medica del 7 Novembre 2022

HairPalace si basa su fonti accademiche, compresi gli articoli peer-reviewed, nonché sulle pubblicazioni di associazioni mediche e di istituzioni accademiche e di ricerca. Seguiamo rigide linee guida per la raccolta delle informazioni ed evitiamo riferimenti terziari. Per avere ulteriori informazioni su come manteniamo i nostri contenuti aggiornati e precisi, leggi la nostra politica editoriale.
  • Pons-Estel GJ, Alarcón GS, Scofield L, Reinlib L, Cooper GS. Understanding the epidemiology and progression of systemic lupus erythematosus. Semin Arthritis Rheum. 2010 Feb;39(4):257-68. doi: 10.1016/j.semarthrit.2008.10.007. Epub 2009 Jan 10. Review.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19136143
  • Wallace, D.J., & Hahn, B.H. (2013). Dubois' lupus erythematosus and related syndromes. (8th ed.) Philadelphia, PA: Elsevier Saunders.
  • Barber, M. and Clarke, A. (2017). Socioeconomic consequences of systemic lupus erythematosus. Current Opinion in Rheumatology, 29(5), pp.480-485.
  • Carter, E., Barr, S., & Clarke, A. (2016). The global burden of SLE: prevalence, health disparities and socioeconomic impact. Nature Reviews Rheumatology, 12(10), 605-620. doi: 10.1038/nrrheum.2016.137
  • Meacock, R., Dale, N., & Harrison, M. (2013). The Humanistic and Economic Burden of Systemic Lupus Erythematosus. Pharmacoeconomics, 31(1), 49-61. doi: 10.1007/s40273-012-0007-4
  • Gong Y, et al. (2013). Severe diffuse non-scarring hair loss in systemic lupus erythematosus - Clinical and histopathological analysis of four cases. DOIhttps://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22176340
  • Parodi A, et al. (2014). Hair loss in autoimmune systemic diseases.https://www.researchgate.net/profile/Emanuele_Cozzani/publication/260378310_Hair_loss_in_autoimmune_systemic_diseases/links/555c843208ae6aea08185eb5/Hair-loss-in-autoimmune-systemic-diseases.pdf