La caduta dei capelli è un processo complesso, che ha numerose cause potenziali di fondo.

Patologie, farmaci, stress: sono tutte cause note della caduta dei capelli.

Ma, durante la propria vita, la stragrande maggioranza degli uomini è affetto in una certa misura dall’alopecia androgenetica, chiamata anche calvizie maschile.

Nel caso della caduta dei capelli di tipo maschile ci sono 3 fattori principali in gioco:

  • Genetica
  • Ormoni
  • Invecchiamento

Genetica ed ormoni

L’alopecia androgenetica si verifica solo negli uomini che hanno un codice genetico specifico nei loro cromosomi.

Il gene specifico o il gruppo di geni che causano l’alopecia androgenetica non sono stati ancora identificati, anche se gli esperti ritengono che siano coinvolti nella sintesi degli ormoni maschili – l’enzima 5-alfa reduttasi (che converte il testosterone in diidrotestosterone o DHT) e dei recettori degli androgeni presenti nei follicoli piliferi.

Ma essere semplicemente portatore del gene non è garanzia di calvizie.

Per essere attivato, il gene deve essere “espresso”, cosa che dipende da numerosi fattori tra cui l’età, il livello di stress, gli ormoni e molto altro ancora.

Per saperne di più

Invecchiamento

I geni e gli ormoni trattati nella sezione precedente non sono sufficienti a causare in un batter d’occhio l’alopecia androgenetica.

Questo processo richiede tempo, durante il quale tutti i follicoli sensibili vengono esposti agli ormoni maschili problematici.

Quanto tempo ci vuole?

La tempistica varia da persona a persona.

Per saperne di più