Alopecia Areata: Cause, Sintomi & Migliori Trattamenti nel 2022

  1. Che cos’è
  2. Cause
  3. Sintomi
  4. Durata
  5. Trattamenti
  6. Ricrescita
  7. Tipi
  8. Prevenzione
  9. Diagnosi
  10. Conclusione

L’alopecia areata è una delle forme più comuni di caduta dei capelli.

Secondo il National Institute for Health and Care Excellence (NICE), colpisce fino a 15 persone su 10.000 in Italia. Ciò che inizia come piccole chiazze di perdita di capelli può trasformarsi in una perdita completa di capelli sul cuoio capelluto, di peli sull’area del viso e su tutto il corpo.

Perdere i capelli può essere una cosa difficile da sperimentare. Ti priva della tua autostima e senza dubbio si aggiunge al tuo crescente stress mentre cerchi disperatamente delle risposte.

In questo articolo, esploreremo tutto ciò che devi sapere sull’alopecia areata, comprese le fasi della condizione, i trattamenti disponibili e come alleviare i sintomi e stimolare i capelli a ricrescere più velocemente e più forti di prima.

Che cos’è l’alopecia areata?

L’alopecia areata è una malattia autoimmune che vede le difese del tuo corpo attaccare erroneamente i follicoli piliferi. Questo li fa restringere e rallenta drasticamente la crescita e la produzione dei capelli. I capelli cadono a chiazze, di solito delle dimensioni di una piccola moneta.

La gravità della condizione varia tra i pazienti. A volte è impercettibile quando si verifica l’alopecia areata. Altre volte, tuttavia, le chiazze isolate possono connettersi e creare una notevole perdita di capelli sul cuoio capelluto.

Sebbene la maggior parte dei casi si verifichi sul cuoio capelluto, è noto che diversi sottotipi di alopecia areata colpiscono sopracciglia, ciglia, peli del viso e peli del corpo.

Infine, l’alopecia areata può fermarsi in qualsiasi momento e i capelli ricresceranno gradualmente. Ma può tornare dopo diversi mesi o anni.

Alopecia areata: cos’è e come provoca la caduta dei capelli ?

Quali sono le cause dell’alopecia areata?

Sebbene i ricercatori stiano ancora studiando la causa principale dell’alopecia areata, teorizzano che una storia familiare di malattie autoimmuni possa aumentare le tue probabilità di essere una vittima.

Anche i fattori ambientali possono influenzare i sintomi in via di sviluppo, inclusa la sofferenza da stress prolungato, una dieta povera, traumi ai capelli e alcuni farmaci.

Similmente a qualsiasi altro disturbo autoimmune, potrebbero esserci comportamenti specifici che fanno riemergere la condizione. Inizierai a riconoscere ciò che potrebbe causare questi disturbi solo esaminando il tuo stile di vita.

Quali sono i sintomi dell’alopecia areata?

Naturalmente, il sintomo principale dell’alopecia areata è la caduta dei capelli. Questa inizia in piccole chiazze sul cuoio capelluto, ma può anche interessare i peli del viso, le ciglia e le sopracciglia.

Non dovrebbero esserci eruzioni cutanee, arrossamenti o segni di trauma sulle zone calve della pelle. Invece, dovrebbe essere liscia.

I pazienti riferiscono una sensazione di formicolio, prurito o bruciore appena prima che i capelli cadano: sono le cellule del tuo stesso corpo che attaccano i follicoli. Oltre alla notevole perdita di capelli, ci sono altri sintomi di cui dovresti prendere nota, tra cui:

  • Le chiazze diventano più grandi e iniziano a connettersi tra loro
  • I capelli ricrescono in un punto ma cadono in un altro
  • Caduta di capelli improvvisa, consistente e inspiegabile, soprattutto quando fa freddo
  • Le unghie delle mani e dei piedi soffrono: diventano rosse, fragili e con dei solchi.
alopecia areata

In che modo l’alopecia areata colpisce gli uomini?

L’alopecia areata può avere un impatto sostanziale sugli uomini, che rischiano di perdere i capelli non solo sul cuoio, ma anche i peli sul petto e sull’area del viso. Gli uomini hanno maggiori possibilità di sviluppare la condizione se qualcun altro nella loro famiglia è stato colpito.

In che modo colpisce le donne?

Sebbene i sintomi delle donne non siano così gravi, in realtà è più probabile che soffrano di alopecia areata. Gli scienziati non sono ancora sicuri del perché in questo caso.

I sintomi includono il diradamento dei capelli o lo sviluppo di piccole chiazze calve che, nel tempo, potrebbero combinarsi in una caduta dei capelli dall’aspetto più grave.

In che modo colpisce i bambini?

L’alopecia areata può svilupparsi in una persona, indipendentemente dalla sua età. E solo perché i genitori non mostrano segni della condizione non significa che i figli non svilupperanno la condizione, comunque.

Ma il corpo dei bambini è diverso dal nostro, e l’alopecia areata può manifestarsi con sintomi più gravi in ​​tutto il corpo, inclusi difetti delle unghie come lesioni e scanalature, nonché un drammatico calo dell’autostima e della fiducia in se stessi.

Detto questo, la National Alopecia Areata Foundation ha affermato che i bambini che soffrono di questa condizione sotto i cinque anni non segnalano cambiamenti emotivi.

Quanto dura un episodio di alopecia areata?

Le macchie calve sviluppate dall’alopecia areata durano in genere da mesi a un anno. Dopo questo, la maggior parte delle persone vede la ricrescita dei capelli in questi siti.

I nuovi capelli spesso crescono incredibilmente fini, più morbidi o meno pigmentati rispetto a prima. Queste modifiche dovrebbero invertirsi nel tempo e vedrai il colore e la consistenza standard tornare. Sii paziente.

Alcuni casi di alopecia areata grave vedranno che i punti calvi continuano a crescere, collegandosi e formando una notevole area di caduta dei capelli. Questo può continuare fino a quando tutti i capelli sul cuoio capelluto non sono caduti (chiamata alopecia totalis) o anche su tutto il corpo (chiamata alopecia universalis). È fondamentale tenere presente che questi casi estremi sono molto rari.

Quanto dura un episodio di alopecia areata

Esiste una cura per l’alopecia areata?

Sfortunatamente, al momento non esiste una cura per l’alopecia areata. Pertanto, potresti dover monitorare regolarmente il cuoio capelluto per valutare la gravità della tua condizione.

Detto questo, esistono potenziali trattamenti che possono aiutare a ridurre la caduta dei capelli durante la caduta, favorire il recupero e migliorare la salute generale del cuoio capelluto.

Trattamento dell’alopecia areata: quali sono le migliori opzioni nel 2022?

Esiste una gamma di trattamenti medici disponibili per chi soffre di alopecia areata. Detto questo, ogni paziente risponde in modo diverso a questi trattamenti e potrebbe essere necessario provarne diversi per vedere cosa possono fare per te e il tuo cuoio capelluto.

I trattamenti più popolari includono:

  • Corticosteroidi: Più comunemente noti come steroidi, i prodotti a base di corticosteroidi hanno proprietà antinfiammatorie, che possono aiutare a ridurre l’infiammazione del follicolo pilifero. Si trovano spesso sotto forma di creme e lozioni.
  • Immunoterapia topica: Questo trattamento prevede l’applicazione di difenciprone, una sostanza in polvere che innesca una reazione allergica sul cuoio capelluto. Questa reazione può aiutare a stimolare la crescita dei capelli in un follicolo pilifero, anche se possono essere necessari fino a sei mesi per manifestarsi.
  • Anthralin: Allo stesso modo, l’anthralin provoca irritazione della pelle che può far ricrescere i capelli.
  • Minoxidil: Il Minoxidil topico (noto anche come Rogaine) è un trattamento da banco applicato direttamente alle aree di caduta dei capelli. Accorcia la fase di riposo dei follicoli piliferi, facendoli entrare più rapidamente nella fase di crescita. È meno efficace nel trattamento dell’alopecia areata estesa.
  • Compresse di cortisone: Come trattamento orale, le compresse di cortisone sono efficaci nel rivalutare l’alopecia areata avanzata. Queste compresse hanno effetti collaterali, inclusi problemi di sonno, mal di testa e confusione.
  • Immunosoppressori orali: Poiché l’alopecia aerata è una malattia autoimmune, le terapie orali come la ciclosporina o il metotrexato mirano a bloccare gli attacchi del sistema immunitario. Hanno anche effetti collaterali significativi, come danni ai reni, che un medico deve monitorare.
  • Terapia della luce: Un altro trattamento per l’alopecia areata è la terapia della luce, nota anche come fotochemioterapia o fototerapia. Combina luce ultravioletta e psoraleni (un farmaco orale) per alleviare i sintomi.
  • Iniezioni di steroidi: Potresti essere in grado di far ricrescere i capelli iniettando steroidi direttamente nelle aree interessate. Per ottenere risultati, questo deve essere eseguito regolarmente (una volta al mese o ogni due mesi).
farmaci per la caduta dei capelli

Quali trattamenti naturali e alternativi sono disponibili per te?

Le cure mediche non sono per tutti. Potrebbero essere costose, avere effetti collaterali o non aver funzionato per te in passato. Ci sono una varietà di alternative naturali che potresti prendere in considerazione. Alcune delle più popolari includono:

È importante sottolineare che le terapie alternative mancano di studi scientifici concreti per misurarne l’efficacia. I risultati possono variare tra i pazienti e ciò che funziona per qualcuno potrebbe non funzionare necessariamente per te.

Infine, la ricrescita da terapie alternative può essere temporanea e, non appena si interrompono i trattamenti, i capelli potrebbero tornare allo stato precedente.

I capelli ricresceranno dopo aver avuto l’alopecia?

L’alopecia areata lieve recede spesso entro pochi mesi o un anno senza alcun trattamento. Se la caduta dei capelli è inferiore alla metà del cuoio capelluto e non hai ricevuto alcun trattamento, c’è una probabilità dell’80% di una completa ricrescita dei capelli.

Alcune persone che soffrono di un’ampia perdita di capelli possono sperimentare sporadicamente calvizie a chiazze, con dimensioni e gravità che variano a ogni riacutizzazione. E se la caduta dei capelli è estesa, è improbabile che i capelli tornino al loro antico splendore.

I segni più comuni di ricrescita:

  1. Capelli bianchi: Sebbene i capelli ricrescano generalmente nella maggior parte degli scenari, a volte piccole chiazze possono ricrescere bianche. Questo è un evento normale e non è un segno di qualcosa di dannoso.
  2. Cambiamento della consistenza: La nuova ricrescita dei capelli spesso ha una consistenza fine. Questi sono capelli “da bambino” chiamati capelli vellus. Questi capelli potrebbero coprire parte o tutte le zone calve. Quando i capelli vellus diventano folti, questo segnala la fine della riacutizzazione dell’alopecia.
  3. Numero ridotto dei capelli a punto esclamativo: Come il simbolo “!”, i capelli a punto esclamativo sono più larghi nella parte superiore e si assottigliano più vicino alla pelle. La comparsa di questi capelli durante la ricrescita mostra che c’è ancora una certa resistenza alla ricrescita di capelli sani e il sistema immunitario del tuo corpo sta ancora influenzando i follicoli piliferi.

La caduta dei capelli dell’alopecia areata si ripresenterà dopo la ricrescita?

Sfortunatamente, non vi è alcuna garanzia che non subirai la futura caduta dei capelli a causa dell’alopecia areata. Alcuni malati possono subire ripetute perdite di capelli mesi o addirittura anni dopo il recupero.

Devi ricordare che l’alopecia areata, come tutte le malattie autoimmuni, ha il potenziale di recidivare se innescata o aggravata. Quando ciò accade, possono riaffiorare chiazze calve e diradamento dei capelli.

I 6 tipi di alopecia areata

Esistono diverse forme di alopecia areata, definite dalla gravità della condizione e dalla presenza o meno di sintomi aggiuntivi. Per questo motivo, il tuo trattamento può dipendere dalla fase in cui rientri. Sono:

1. Alopecia areata

L’alopecia areata standard è definita dall’avere almeno una chiazza di caduta dei capelli. Questa chiazza ha le dimensioni di una piccola moneta e può essere trovata sul cuoio capelluto e su altre parti del corpo. Questa fase dell’alopecia può svilupparsi in diverse forme, tra cui l’alopecia areata totalis e universalis.

2. Alopecia areata totalis

Questa condizione si verifica quando si soffre di caduta totale dei capelli su tutto il cuoio capelluto.

3. Alopecia areata universalis

In questa forma, perderai tutti i peli del tuo corpo, comprese le sopracciglia, le ciglia, i peli sul petto e i peli pubici.

4. Alopecia areata diffusa

L’alopecia areata diffusa porta a un’improvvisa perdita di capelli dell’intero cuoio capelluto, non solo di piccole chiazze. Assomiglia alla calvizie femminile e maschile.

5. Alopecia da ofiasi

Questo tipo di alopecia ha una perdita di capelli e peli unica, che colpisce la parte bassa della schiena e i lati della testa anziché la parte superiore della testa.

6. Alopecia areata incognita

Questo è il sottotipo meno comune di alopecia areata a chiazze. Assomiglia al telogen effluvium (diradamento e caduta dei capelli) e produce caratteristici punti gialli lungo le aree interessate.

forme di alopecia areata

Cosa puoi fare per prevenire l’alopecia areata?

Sfortunatamente, gli scienziati stanno ancora cercando di scoprire le cause esatte dell’alopecia areata. Al momento, prevenire una tale condizione è incredibilmente difficile.

Detto questo, alcuni fattori che possono influenzare lo sviluppo dell’alopecia includono:

  • Disturbi autoimmuni
  • Malattie della pelle
  • Una storia familiare della condizione

Detto questo, anche se soffri di uno dei precedenti, questo non significa necessariamente che soffrirai di alopecia areata.

L’unico modo per diagnosticare correttamente i tuoi capelli e valutare la tua probabilità di caduta dei capelli è partecipare a una consulenza specialistica dei capelli o discutere i tuoi problemi di salute con il tuo medico.

Cose da evitare quando si ha l’alopecia areata

Sebbene le cause della condizione siano ancora ignote, ci sono cose che dovresti evitare per migliorare i capelli del cuoio capelluto e proteggerli da danni inutili.

  • Agenti atmosferici: Come per qualsiasi caduta di capelli, la prima cosa da fare è proteggere la pelle dagli agenti atmosferici. Ciò include l’applicazione di crema solare e l’uso di coperture protettive durante la stagione soleggiata e il tenersi al caldo durante la stagione fredda.
  • Ridurre lo stress: Quando sono stressati, i nostri capelli entrano nella fase di riposo prima del previsto. Questo, a sua volta, può portare al diradamento e alla caduta precoce dei capelli. Solo riducendo lo stress puoi negare questo fattore. Puoi provare esercizi di yoga, meditazione e mindfulness per aiutarti a gestire i livelli di stress.
  • Evitare acconciature dannose: Quando si soffre di caduta dei capelli, è necessario evitare acconciature e tecniche di bellezza che aggiungono stress eccessivo ai capelli vulnerabili.
  • Dieta: Si pensa che, poiché si tratta di una condizione autoimmune, alcuni alimenti possano innescare reazioni negative come l’infiammazione nel tuo corpo. Evitare determinati alimenti con uova, zucchero o additivi, così come alcol e caffeina, può aiutare ad alleviare i sintomi. Puoi reintrodurli uno per uno nella tua dieta per determinare quale scatena una reazione.

Come impedire la diffusione o il peggioramento dell’alopecia areata

Il primo passo per fermare l’alopecia areata è consultare uno specialista della cura dei capelli o un dermatologo per diagnosticare correttamente la tua condizione. Valuteranno in quale fase ti trovi ed esamineranno i possibili fattori scatenanti di ciò che sta causando la caduta dei capelli in primo luogo. Consiglieranno anche cambiamenti nello stile di vita e terapie per alleviare i sintomi.

Nel frattempo, dovresti evitare trattamenti eccessivi per capelli o cuoio capelluto e traumi non necessari come strapparsi i capelli o acconciare i capelli.

Sostituisci shampoo e balsami con ingredienti aggressivi con alternative naturali. Sarebbe utile se cercassi di seguire una dieta equilibrata, ti assicurassi di dormire a sufficienza la notte e riducessi i livelli di stress quotidiano.

Come fanno i medici a diagnosticare l’alopecia areata?

In primo luogo, il medico esaminerà da vicino il cuoio capelluto e le condizioni generali dei capelli. Potrebbe prelevare un campione di pelle da inviare per ulteriori test per vedere se è possibile determinare la causa della caduta dei capelli.

Può anche prelevare un campione di sangue per vedere se una risposta autoimmune innesca la tua alopecia. Se il tuo campione di sangue contiene anticorpi insoliti, questo in genere indica una malattia autoimmune che attacca i follicoli piliferi.

diagnosticano una stempiatura

Conclusione

Come con tutti i tipi di caduta dei capelli, l’alopecia areata può essere una condizione devastante di cui soffrire. L’improvvisa perdita di capelli in grandi chiazze intorno alla testa può privarti della tua sicurezza e farti pensare che ci sia qualcosa di drasticamente sbagliato nella tua salute.

Senza studi concreti, non possiamo dire con certezza quanto siano efficaci i trattamenti per questo tipo di caduta dei capelli. Funzionano per alcune persone e non influiscono su altre; a volte, i capelli che ricrescono rimangono solo se si continua il trattamento.

I capelli possono ricrescere anche da soli. Tutto quello che devi fare è dargli tempo. Mantieni la calma, pensa in modo positivo e apporta piccoli cambiamenti allo stile di vita per aiutare a sostenere i tuoi capelli durante il recupero.

FAQ

Cosa dovresti evitare se soffri di alopecia areata?

Chi soffre di alopecia areata può prendere in considerazione la dieta di eliminazione del Protocollo Autoimmune (AIP), che mira a ridurre l’infiammazione in tutto il corpo. Questa dieta specializzata elimina, tra gli altri, latticini, caffè, alcol, zucchero e cereali. Nel corso del tempo, reintrodurrai gradualmente questi alimenti uno per uno per determinare quale cibo potrebbe potenzialmente causarti una brutta reazione.

Quali sono le cause dell’alopecia areata?

L’alopecia areata è una malattia autoimmune, simile al diabete e alle malattie della tiroide. Il tuo stesso sistema immunitario scambia i follicoli piliferi per invasori e li attacca. Ciò può causare una drammatica perdita di capelli e un’infiammazione, formando la condizione che conosciamo come alopecia areata.

Quanto velocemente si diffonde l’alopecia areata?

Il primo segno che si soffre di alopecia areata è una chiazza circolare calva che si sviluppa sul cuoio capelluto. Questa può richiedere un paio di settimane, con una ricrescita prevista entro diversi mesi.

Chi è più colpito dall’alopecia areata?

Secondo il NICE, circa 15 persone su 10.000 soffrono di alopecia areata. La condizione non discrimina tra uomini e donne e può colpirti a qualsiasi età.

Ultima revisione medica del 9 Settembre 2022