Follicolo Pilifero: Struttura, Crescita, Funzione e Condizioni

  1. Che cos’è
  2. Struttura
  3. Crescita
  4. Funzione
  5. Condizioni
  6. Test
  7. Stimolazione

Il follicolo pilifero: riconoscere l’importanza di questa piccola cosa è la chiave per comprendere la crescita e la caduta dei capelli.

La ricerca afferma che abbiamo, in media, oltre 5 milioni di follicoli piliferi in tutto il nostro corpo, di cui 100.000 solo sul cuoio capelluto. Sono una parte essenziale sia della crescita dei capelli che della loro protezione, poiché influenzano il tipo e la consistenza dei nostri capelli e li mantengono durante le sue fasi di crescita.

Ma purtroppo, a causa di lesioni, condizioni mediche o genetiche, i nostri follicoli piliferi possono non funzionare correttamente. E questo può portare a tutti i tipi di problemi di salute e perdita dei capelli.

Oggi esploreremo tutto ciò che devi sapere sul follicolo pilifero umano. Toccheremo le sue funzioni, le condizioni potenziali, il ciclo di crescita e i modi per stimolarli a tornare in azione!

Cos’è un follicolo pilifero?

I capelli iniziano il loro viaggio dal follicolo, un lungo fusto che si trova nello strato esterno della nostra pelle. È microscopico ed è il sito da cui spuntano i capelli. La base del follicolo pilifero ha un apporto di vasi sanguigni, che nutre e sostiene i capelli in crescita. Nel tempo, la ciocca sale lentamente sulla superficie del fusto del capello e sporge dalla pelle.

La base del follicolo ha un apporto di vasi sanguigni, che nutrono e sostengono la crescita dei capelli. Nel tempo, e quando si crea il follicolo pilifero, la ciocca sale lentamente sulla superficie del fusto del capello.

All’interno del follicolo pilifero si trovano le ghiandole sebacee. Queste producono l’olio naturale, il sebo, che mantiene i capelli e la pelle idratati e lubrificati. Insieme alle molecole di grasso, le ghiandole sebacee formano anche un rivestimento sul capello che lo protegge da germi e detriti.

Struttura del follicolo pilifero

Nonostante le sue piccole dimensioni, il follicolo pilifero è costituito da molte parti diverse, ognuna cruciale per garantire che i capelli crescano forti e sicuri. La morfogenesi (sviluppo) del follicolo pilifero si basa su quattro caratteristiche essenziali:

  1. Papilla dermica

La papilla dermica si trova nella parte inferiore dei follicoli piliferi e comprende vasi sanguigni, tessuto connettivo e cellule mesenchimali (cellule staminali). Insieme, nutrono le ciocche e assicurano un afflusso di sangue al follicolo pilifero.

  1. Matrice Germinale

La matrice germinale circonda la papilla dermica ed è il sito per la crescita di nuovi capelli quando i vecchi capelli muoiono e cadono. La matrice germinale è anche il luogo in cui la melanina viene trasportata ai capelli, conferendogli la pigmentazione o il colore dei capelli.

  1. Bulbo pilifero

Il bulbo pilifero è una struttura arrotondata che si trova nella parte inferiore del follicolo pilifero, circondando sia la papilla dermica che la matrice germinale. La radice dei capelli inizia qui, ancorando la ciocca al follicolo. Il bulbo pilifero è la parte “vivente” del capello, dove avviene la divisione cellulare. Contiene anche ormoni che si attivano in determinate fasi della vita, come la pubertà, per stimolare diversi cambiamenti dei capelli.

  1. Rigonfiamento

Il rigonfiamento dei capelli funge da serbatoio per le cellule staminali epidermiche, fondamentali per rigenerare il follicolo pilifero. Si trova nel mezzo del follicolo e funge da punto di inserimento per il muscolo piloerettore. L’estensore del capello aiuta la nostra pelle a regolare il calore.

Struttura del follicolo pilifero

Dove si trovano i follicoli piliferi?

La risposta breve a questa domanda è: i follicoli piliferi si trovano ovunque. Ovunque ci siano peli sul tuo corpo, avrai senza dubbio follicoli piliferi sulla pelle. Ma dove sono esattamente nel corpo?

La pelle umana ha tre strati e i follicoli di solito hanno origine nel primo e nel secondo strato (epidermide e derma). Alcuni peli crescono dal terzo strato (tessuto sottocutaneo), come sul nostro cuoio capelluto, e peli terminali, come ciglia e sopracciglia.

Il ciclo di crescita dei capelli

Ci sono quattro diverse fasi per un normale ciclo di capelli. Non tutte le ciocche sono allo stesso stadio, anche se si trovano una vicina all’altra. Diamo una rapida occhiata a come crescono i nuovi capelli in ogni fase:

1. Anagen (La fase della crescita)

La prima fase è la fase anagen, che dura da 3 a 7 anni. I capelli continuano a crescere fino a quando non vengono tagliati o cadono da soli. Circa l’85% dei capelli che si trovano su un cuoio capelluto sano si trova in questa fase di crescita attuale.

2. Catagen (La fase della regressione)

Nella seconda fase, la crescita dei capelli inizia a rallentare. Il follicolo pilifero si restringe e il fusto del capello si separa dalla sua base nel giro di poche settimane.

3. Telogen (La fase del riposo)

Circa il 15% dei capelli sul cuoio capelluto si trova nella terza fase, nota come fase telogen. Questa fase del riposo dura circa 3 mesi ed è il periodo in cui i capelli non crescono attivamente. I ricercatori ritengono che questo periodo sia una fase particolarmente cruciale per i capelli perché un alveare di attività cellulare stimola la rigenerazione e prepara il follicolo per un ritorno alla fase anagen ancora una volta.

4. Exogen (La fase della caduta)

La quarta e ultima fase del ciclo del follicolo pilifero è la fase exogen, che dura da 2 a 5 mesi. Questa è un’estensione della fase telogen e vede i capelli cadere dalla radice. Spesso chiamati capelli a ciocche, perdiamo tra le 50 e le 100 ciocche al giorno.

Le quattro fasi del ciclo di crescita dei capelli

Quanto è grande un follicolo pilifero?

I follicoli piliferi sono microscopici, quindi non puoi vederli ad occhio nudo. Ci sono alcune cose, però, che influenzano le loro dimensioni. Diverse parti del corpo hanno cellule di dimensioni diverse, ad esempio, le cellule del follicolo pilifero sul cuoio capelluto saranno diverse da quelle sul petto.

In secondo luogo, persone di razze diverse possono avere follicoli di dimensioni e forma diverse. Le persone caucasiche, ad esempio, hanno spesso follicoli allungati che aiutano a produrre capelli lisci o mossi. I neri hanno follicoli a forma più curva, risultanti in capelli strettamente arricciati.

Qual è la funzione dei follicoli piliferi?

Solo comprendendo la funzione critica dei follicoli piliferi farai uno sforzo in più per supportarli. Allora qual è esattamente il loro scopo? Pensa a loro come al cervello dei capelli, responsabili di una serie di cose, tra cui forma e aspetto, colore e crescita dei capelli.

  1. Forma

Diversi follicoli producono diversi tipi di capelli, a seconda della loro posizione. Questo è il motivo per cui i nostri capelli del cuoio capelluto differiscono dai peli del torace, ecc. Inoltre, la forma definisce la consistenza dei capelli che cresciamo.

  1. Colore

I capelli acquistano il colore del pigmento dalla melanina, che puoi trovare nelle cellule follicolari. Ci sono due tipi di melanina che si trovano nei capelli; eumelanina e feomelanina.

Una grande quantità di eumelanina produce capelli neri, mentre una quantità media produce capelli castani. Piccole quantità causano il biondo, mentre la feomelanina rende i capelli rossi. Man mano che invecchi, potresti non essere in grado di mantenere lo stesso livello di melanina, portando all’ingrigimento dei capelli.

  1. Crescita

I follicoli regolano la crescita dei capelli, comprese le quattro fasi di sviluppo dei capelli (Anagen, Catagen, Telogen ed Exogen). In media, i capelli cresceranno di circa mezzo pollice al mese.

I capelli in genere ricrescono dopo essere stati estratti dai follicoli. Ma un follicolo danneggiato non sarà in grado di far crescere nuovi capelli. L’alopecia e altre condizioni di caduta dei capelli possono ulteriormente impedire il normale funzionamento dei follicoli.

4 problemi comuni che colpiscono i follicoli piliferi

Tante condizioni di caduta dei capelli derivano da una cattiva salute del follicolo pilifero. Solo visitando il tuo medico e un dermatologo puoi ottenere risposte sicure sul motivo per cui i tuoi follicoli piliferi sono nei guai.

Di seguito sono elencate quattro delle condizioni più comuni:

  1. Alopecia areata

Conosciuta anche come calvizie, l’alopecia areata è una malattia autoimmune che vede il tuo sistema immunitario attaccare i follicoli piliferi. Li scambia per cellule estranee, con conseguente caduta improvvisa di capelli in grandi aree a grappolo.

Se non viene controllata, questa condizione può trasformarsi in alopecia universalis, una completa perdita di peli in tutto il corpo. Sebbene non esista una cura per l’alopecia areata, esistono trattamenti e farmaci che possono aiutare ad alleviare i sintomi e rallentare la progressione.

Alopecia areata: segni di calvizie
  1. Alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica, nota anche come calvizie maschile, è una condizione diffusa che colpisce circa la metà degli uomini di età pari o superiore a 50 anni nel Regno Unito. Questa condizione fa rallentare il ciclo di crescita dei capelli, risultando in capelli più corti e fragili. Nel tempo, il follicolo pilifero diventa meno efficiente e alla fine non sarà in grado di supportare nuove ciocche.

  1. Telogen effluvium

Un’altra causa comune di caduta dei capelli che colpisce i follicoli piliferi è il telogen effluvium, che fa sì che i capelli si assottiglino drasticamente e cadano. In genere è più comune nelle donne che negli uomini.

Alti livelli di stress possono innescare il telogen effluvium. Ciò potrebbe includere soffrire di esaurimento, subire un intervento chirurgico, ammalarsi, traumi fisici o partorire. Puoi anche soffrirne quando passi a determinati farmaci.

I malati perderanno chiazze di peli su parti casuali del cuoio capelluto, sopracciglia, gambe e peli del viso. Sebbene gli effetti del telogen effluvium siano reversibili, è comunque consigliabile consultare il medico e stabilire le cause alla radice di questa improvvisa caduta dei capelli.

  1. Infezione del follicolo pilifero (follicolite)

La follicolite è un’infiammazione che crea un’eruzione cutanea di piccoli rossori sulla pelle. Può interessare qualsiasi parte del tuo corpo. Le macchie possono diventare doloranti e pruriginose, di colore variabile da bianco, giallo e rosso e possono contenere pus.

Ci sono molte cause di follicolite. Le più comuni includono l’infezione batterica (staphylococcus aureus), un virus, funghi o l’infiammazione da peli incarniti. Sebbene la follicolite possa svanire senza trattamenti, i medici possono aiutarti a gestire i sintomi con soluzioni topiche o orali.

Quali test vengono utilizzati per valutare la salute dei follicoli piliferi?

Come per qualsiasi condizione, il medico vorrà esaminare da vicino il cuoio capelluto e considerare la tua salute e la tua storia medica durante la diagnosi. Alcuni test vengono utilizzati per ottenere ulteriori informazioni, tra cui:

  • Esame del sangue – lo strumento diagnostico principale utilizzato per controllare la condizione dei capelli. I test possono comportare un esame emocromocitometrico completo, un test ANA (per rilevare malattie autoimmuni) e un test della proteina c-reattiva (per controllare infezioni e infiammazioni).
  • Biopsia – un piccolo campione di tessuto viene estratto dalla pelle e inviato a un laboratorio per l’esame microscopico.
  • Pull test – questo semplice test vede il tuo medico tirare una sezione dei tuoi capelli. Esamineranno la sua forza e se e quante ciocche verranno fuori.

Puoi stimolare i follicoli piliferi a far crescere nuovi capelli?

Chi soffre di caduta dei capelli spesso si chiede se è possibile far ricrescere i capelli stimolando i follicoli piliferi a tornare in azione ed evitando procedure invasive. Sfortunatamente, i follicoli piliferi danneggiati non possono far crescere i capelli; non esiste un modo noto per cambiarlo.

Detto questo, la ricerca è in corso. Una delle aree più promettenti è la terapia con cellule staminali, che potrebbe potenzialmente far rivivere i follicoli, sebbene siano necessari ulteriori test. Puoi tenerti aggiornato con le ultime informazioni sui trapianti di capelli con cellule staminali qui.

Attualmente, il trattamento più efficace che produce risultati permanenti è il trapianto di capelli. Questa è una procedura semplice in cui uno specialista trasferisce strategicamente follicoli piliferi sani in aree mirate che soffrono di caduta o calvizie.

Puoi rafforzare i follicoli esistenti con determinati prodotti e trattamenti, inclusi oli essenziali, shampoo alla caffeina, massoterapia, farmaci come il Minoxidil e iniezioni di plasma ricco di piastrine (PRP).

Conclusione

Nonostante le loro piccole dimensioni, i follicoli piliferi svolgono un ruolo enorme nel modo in cui i nostri capelli crescono. Mantengono le ciocche forti e spesse. Considerali come elementi costitutivi essenziali. Puoi iniziare a correggere e riparare i danni causati dalla caduta dei capelli solo riconoscendo l’importanza di un follicolo sano. Sono la base per stimolare una nuova crescita e riportare il cuoio capelluto al suo antico splendore.

FAQ

Qual è la funzione di base del follicolo pilifero?

La funzione principale di un follicolo pilifero è quella di far crescere i capelli. Il follicolo stimola la crescita cellulare e consente l’angiogenesi (che crea nuovi vasi sanguigni). Contengono anche cellule specializzate che consentono loro di autorinnovarsi, regolare la crescita e mantenere la propria struttura.

Di cosa è fatto un follicolo?

I follicoli piliferi si formano nel primo e nel secondo strato della pelle e sono costituiti da diversi strati di cellule provenienti dalle cellule basali dell’epidermide. Le cellule della matrice dei capelli si dividono, creando strati diversi.

Chiudono? E posso riaprirli?

Sì, un follicolo pilifero può chiudersi, portando alla caduta permanente dei capelli in quella zona. Ci sono molte ragioni per cui un follicolo potrebbe chiudersi; le due più comuni includono malnutrizione e traumi fisici. Alcuni farmaci, come il Minoxidil, possono reagire e stimolare i follicoli piliferi dormienti.

Ultima revisione medica del 7 Settembre 2022