10 primi segni di calvizie
  1. Primi segni di calvizie
  2. Possibili cause della caduta dei capelli
  3. Opzioni di trattamento
  4. Quando contattare un medico

La caduta dei capelli può verificarsi in qualsiasi fase dell’età adulta. Potrebbe notare che inizia a perdere più capelli del solito mentre è ancora nella tarda adolescenza o prima dei venticinque anni. Oppure potrebbe mantenere una chioma sana e piena fino alla mezza età e oltre.

Tuttavia, il rischio di diventare calvi aumenta con l’avanzare dell’età. La forma più comune di caduta dei capelli, l’alopecia androgenetica (calvizie), colpisce circa il 50% degli uomini di età superiore ai 50 anni e circa il 40% delle donne di età superiore ai 70 anni.

Alcune forme di caduta dei capelli possono essere trattate per prevenire un’ulteriore caduta e favorire la ricrescita. Ma altre portano alla calvizie permanente e solo una procedura chirurgica (come un trapianto di capelli) può ripristinare la crescita.

Prima si individuano i segni della calvizie, prima si può parlare con uno specialista di potenziali soluzioni. Ma quali sono i primi segnali a cui prestare attenzione?

Quali sono i segni della calvizie negli uomini?

Il sistema Hamilton-Norwoodillustra la caduta dei capelli che si verifica su più parti del cuoio capelluto, attraverso sette fasi principali della calvizie. I primi segni possono mostrarsi nelle seguenti aree:

Recessione dell’attaccatura dei capelli

L’attaccatura dei capelli è uno dei segni più evidenti di calvizie negli uomini: l’attaccatura dei capelli inizia ad assottigliarsi e si ritira lungo il cuoio capelluto. Questo può formare un’attaccatura dei capelli a forma di M poiché i lati si allontanano più velocemente del centro.

Tuttavia, la recessione dell’attaccatura dei capelli potrebbe non portare sempre a un’ulteriore calvizie. Potrebbe essere invece un’attaccatura dei capelli matura.

Perdita di capelli alle tempie e alla corona

I capelli possono iniziare a diradarsi sulle tempie e sul vertice (o sulla corona), mostrando una macchia calva verso la parte posteriore del cuoio capelluto.

stempiatura

Diradamento sulla parte superiore del cuoio capelluto

La caduta dei capelli sulla sommità del cuoio capelluto di solito si sviluppa gradualmente. Non si sveglierà una mattina scoprendo che la maggior parte dei Suoi capelli è sparita. Invece, l’assottigliamento incrementale può verificarsi nel corso di un certo numero di anni fino a quando la calvizie non diventa evidente.

Quali sono i segni della calvizie nelle donne?

La calvizie femminile può iniziare a svilupparsi tra i 12 ei 40 anni, anche se in alcuni casi può iniziare molto più tardi. Gli esperti utilizzano il sistema Ludwig per identificare i seguenti segni di calvizie nelle donne:

Parte addensante

Uno dei segni più comuni della calvizie femminile è una parte che si allarga, tipicamente lungo il centro del cuoio capelluto.

Diradamento sulla parte superiore del cuoio capelluto

La caduta dei capelli può progredire sulla parte superiore del cuoio capelluto ma non sui lati. La calvizie si sviluppa comunemente su tutta la testa nelle donne, poiché l’attaccatura dei capelli non recede a forma di M come negli uomini.

segni di donne calve

Quali sono le possibili cause della caduta dei capelli?

La calvizie maschile e femminile può essere il tipo più comune, ma altre condizioni e problemi possono scatenare la caduta dei capelli. Alcuni possono essere ereditari o dovuti a farmaci, lesioni o problemi di fondo.

Le potenziali cause includono:

Telogeneffluvium

Eventi di vita stressanti (come lo sviluppo di una malattia, il parto o una dieta estrema) possono causare telogeneffluvium. Tuttavia, dovrebbe essere reversibile una volta terminato il periodo di stress.

Alopecia areata

Uomini e donne con alopecia areata sperimentano la caduta dei capelli in piccole chiazze del cuoio capelluto senza mostrare altri sintomi. Può anche interessare le sopracciglia, la barba e i peli del corpo. Le patch isolate possono eventualmente connettersi e creare calvizie più grave.

Alopecia areata: cos’è e come provoca la caduta dei capelli ?

Alopecia cicatriziale

Questo termine si applica a qualsiasi perdita di capelli che lasci cicatrici permanenti sul cuoio capelluto: il tessuto cicatriziale si forma dopo la distruzione dei follicoli a causa dell’infiammazione e i nuovi capelli non sono in grado di crescere.

Problemi alla tiroide

Le condizioni della tiroide possono causare la caduta dei capelli, poiché l’ormone tiroideo è fondamentale per i follicoli piliferi sani. Una malattia nota come tiroidite di Hashimoto, ad esempio, può portare alla caduta dei capelli.

Carenza nutrizionale

Potrebbe avere una carenza nutrizionale se non riesce ad assorbire una buona quantità di vitamine, ferro o proteine. Ciò può causare la caduta dei capelli nel tempo.

Tineacapitis

Se sviluppa questa infezione fungina del cuoio capelluto, noterà macchie squamose isolate che potrebbero avere pustole. Può portare a cicatrici e perdita permanente dei capelli.

Quali trattamenti sono disponibili per la caduta dei capelli?

Potrebbe essere in grado di far ricrescere naturalmente i capelli persi dopo aver affrontato la radice del problema, ma vari trattamenti possono aiutare se ciò non è possibile:

Retinoidi topici

Trattamenti topici contenenti una moderata quantità di retinoidi topici (derivati ​​dalla vitamina A) possono essere applicati al cuoio capelluto per stimolare la crescita.

Trapianto di capelli

Il trapianto di capelli, come l’Estrazione dell’Unità Follicolare (FUE), ripristina la crescita con risultati naturali. I chirurghi raccolgono follicoli sani dalle aree donatrici del cuoio capelluto e li impiantano nelle aree calve.

Trapianti di capelli

Minoxidil

Il Minoxidil (venduto come Rogaine) è un farmaco disponibile al banco. Questo viene applicato direttamente sul cuoio capelluto per prevenire la caduta dei capelli e favorirne la crescita. Ma deve essere usato frequentemente per mantenere i risultati.

Terapia della luce laser

I trattamenti laser si concentrano sull’aumento della densità dei capelli. Le cellule deboli assorbono i fotoni dal laser, che possono favorire capelli più spessi e più forti.

Spironolattone

Lo spironolattone (disponibile come Aldactone) si lega ai recettori per gli ormoni androgeni per regolare il testosterone e altri androgeni. Questo può combattere gli squilibri ormonali e ridurre il rischio di perdita di capelli associata.

Plasma ricco di piastrine (PRP)

La terapia con PRP prevede il prelievo di un campione di sangue, trasformandolo in un plasma ricco di piastrine, quindi l’iniezione nel cuoio capelluto. Questo può stimolare la crescita di nuovi capelli nelle aree calve.

Farmaci

I medici possono prescrivere vari farmaci per trattare la caduta dei capelli. Uno è la finasteride, un’opzione comune per la calvizie maschile.

farmaci per la caduta dei capelli

Quando dovrebbe parlare con un medico dei segni della calvizie?

Prenda un appuntamento per vedere il Suo medico se riscontra uno dei seguenti sintomi insieme alla caduta dei capelli:

  1. Eccessivo ridimensionamento o prurito nelle aree calve
  2. Gonfiore in corrispondenza o in prossimità delle aree calve
  3. Perdita di capelli improvvisa in qualsiasi parte del corpo
  4. Una sensazione di bruciore sopra o vicino alle aree calve
  5. Scarico di pus sopra o vicino alle aree calve
  6. Una febbre alta attuale o recente (sopra i 38°C o 101°F)
  7. Complicazioni da intervento chirurgico
  8. Crescita eccessiva e insolita di peli su qualsiasi parte del corpo
  9. Cambiamenti improvvisi di peso, sia in aumento che in diminuzione

Il medico dovrebbe essere in grado di identificare la causa della caduta dei capelli e uno qualsiasi di questi sintomi associati. Sarà in grado di discutere potenziali trattamenti per affrontare la calvizie, incluso un trapianto di capelli.

Con chi può parlare di un trapianto di capelli?

Il team di esperti di HairPalace esegue trapianti di capelli utilizzando la più recente tecnica FUE2. Possiamo ripristinare i capelli su tutto il cuoio capelluto in modo sicuro ed efficace, per ottenere risultati naturali.