Stress fisico: come provoca la caduta dei capelli?

Sebbene lo stress emotivo sia una causa ben nota della caduta dei capelli, anche lo stress fisico può contribuire alla calvizie.

Per ridurre il rischio, è fondamentale prenderti cura del tuo corpo ed evitare lo stress nel miglior modo possibile, anche se spesso è più facile a dirsi che a farsi.

Ma sapere come lo stress fisico influisce sulla crescita dei capelli può aiutarti ad evitare le insidie comuni e a prenderti cura dei tuoi capelli come si deve.

Di seguito esaminiamo come lo stress fisico provoca la caduta dei capelli e quali sono i trattamenti disponibili.

Capire come lo stress fisico porta alla caduta dei capelli

I seguenti tipi di stress fisico possono innescare la caduta dei capelli:

Drastici cambiamenti nella dieta

Ognuno di noi vuole apparire al meglio. Sappiamo tutti quanto sia importante mangiare i cibi giusti ed evitare quelli sbagliati.

Ed è per questo che due terzi degli italiani (in particolare le donne) sono a dieta per la maggior parte del tempo, nel tentativo di perdere peso.

Purtroppo, però, questa spinta a perdere i chili in eccesso può evolversi in una malsana fissazione di mangiare sempre di meno.

Di conseguenza, il corpo patisce la mancanza di molti dei nutrienti di cui ha bisogno per funzionare come dovrebbe.

Ad esempio, l’adozione di una dieta a basso o senza apporto di carboidrati è una causa nota della caduta dei capelli: la ricerca dimostra che circa una persona su 10 che elimina del tutto i carboidrati dalla propria routine alimentare sperimenta una qualche forma di caduta dei capelli.

Ciò non sorprende, considerando che i carboidrati sono uno dei gruppi di alimenti fondamentali.

Toglierli dalla tua dieta può comportare effetti drastici, pertanto è fondamentale sostituire quei nutrienti persi, che vengono normalmente acquisiti dalla frutta o dai cereali, quando inizi a concentrarti maggiormente sulle proteine.

Se pensi che la causa della perdita dei capelli sia una dieta priva di carboidrati, non preoccuparti: nella maggior parte dei casi questo processo è reversibile.

Inizia a mangiare carboidrati, o trova un altro modo per consumare i nutrienti essenziali che stai perdendo.

Fallo e puoi aspettarti di veder riprendere la normale crescita dei capelli entro tre mesi circa.

La dieta chetogenica è un’altra causa nota per la caduta dei capelli correlata al cibo.

Sebbene sia ricca di proteine, questa dieta può portarti a rinunciare ai nutrienti e alle vitamine di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare in modo sano.

E questo prevede anche dare ai follicoli piliferi l’energia per mantenere il corretto ciclo di crescita dei capelli.

Poiché la dieta chetogenica è fortemente restrittiva, devi assicurarti che il tuo corpo riceva vitamine e minerali dagli alimenti (o dagli integratori) che ti è permesso assumere.

Se vuoi evitare la caduta dei capelli seguendo una dieta rigida, dovresti eliminare qualsiasi programma che riduca eccessivamente le calorie, o che possa stressarti maggiormente da un punto di vista emotivo.

Assicurati di consumare il maggior numero possibile di vitamine e minerali essenziali e di mangiare molta frutta, verdura e cereali.

E cerca di dormire abbastanza da sentirti riposato.

Alimenti come uova, carote, noci, spinaci, patate dolci, avocado, semi e fagioli possono aiutare a favorire la crescita di capelli sani e forti.

Trauma fisico

Vivere un forte trauma fisico, come essere coinvolto in un incidente automobilistico potenzialmente letale, può indurre il corpo a reindirizzare i nutrienti fondamentali agli organi vitali, lasciando i follicoli piliferi senza l’energia necessaria a far crescere nuove ciocche di capelli.

I bulbi piliferi responsabili della creazione dei nuovi capelli dipendono dall’apporto costante di sostanze nutritive per mantenere il naturale ciclo di crescita dei capelli.

Un trauma significativo alla pelle o agli organi vitali farà sì che i bulbi piliferi mettano le cellule dei capelli nello stadio telogen (di “riposo”).

E, alla fine, i capelli cadranno.

Nel tempo, una volta che il processo di guarigione è quasi o totalmente completato, la crescita dei capelli dovrebbe riprendere.

In caso contrario, la chirurgia del trapianto di capelli può ripristinare i capelli persi con risultati naturali.

L’ultramoderna chirurgia del trapianto di capelli FUE prevede la rimozione dei follicoli piliferi sani dalla parte posteriore e dai lati della testa, prima di impiantarli nelle aree calve o diradate.

Ciò garantisce che i nuovi capelli si armonizzino perfettamente con quelli già esistenti, abbinandosi precisamente al colore e alla consistenza.

Per saperne di più sulla chirurgia del trapianto di capelli di HairPalace e su come risparmiare fino al 50% rispetto al costo standard dei trattamenti di ripristino dei capelli in Italia, contatta subito il nostro team.