1. Struttura
  2. Ciclo di crescita dei capelli
  3. Come cresce un follicolo pilifero
  4. Problemi
  5. Stimolare la crescita dei capelli

La persona media ha circa 100.000 follicoli piliferi sul cuoio capelluto, secondo una ricerca dell’American Academy of Dermatology (AAD). È nato con tutti i follicoli che avrà mai, pari a circa 5 milioni in tutto il corpo (in media), e ognuno produce capelli attraverso un ciclo di crescita naturale in quattro fasi.

Tuttavia, lesioni, problemi medici e condizioni genetiche possono interrompere questo processo. Come? E cosa può fare al riguardo?

In questo post, esploreremo in dettaglio il follicolo pilifero umano, affrontando tutto, dalle quattro fasi del ciclo di crescita alle tecniche di ripristino dei capelli.

Uno sguardo più da vicino al follicolo pilifero

Il follicolo pilifero è un fusto lungo e stretto nello strato esterno della pelle (l’epidermide). Ogni capello germoglia da una radice alla base del follicolo, formato da cellule proteiche. Le radici ricevono nutrienti dai vasi sanguigni locali nel cuoio capelluto, fondamentali per mantenere i capelli sani e forti. Man mano che vengono create nuove cellule, i capelli salgono ulteriormente lungo il follicolo fino a raggiungere la superficie della pelle.

Le ghiandole sebacee del cuoio capelluto producono il sebo, un olio naturale, per idratare la pelle e i capelli. Mescolandosi con le molecole di grasso (note come lipidi), il sebo forma anche un rivestimento che protegge il cuoio capelluto dai germi.

Come funziona il ciclo di crescita dei follicoli piliferi?

I follicoli producono i capelli in 4 fasi:

1. Anagen (la fase di crescita)

La fase anagen dura in genere da 3 a 7 anni. I capelli continuano a crescere finché non vengono tagliati o cadono. Circa l’85% dei capelli su un cuoio capelluto sano è in fase anagen.

2. Catagen (la fase di transizione)

In questa fase, la crescita dei capelli rallenta mentre il follicolo si restringe e la ciocca si separa dalla base del follicolo.

3. Telogen (la fase di riposo)

Questa di solito richiede circa 3 mesi per terminare e circa il 15% dei capelli sul cuoio capelluto è in questa fase. Durante questa fase iniziano a crescere capelli nei follicoli.

I ricercatori hanno scoperto che i follicoli piliferi fanno molto di più del semplice “riposo” nella fase telogen: si verifica una grande attività cellulare, facilitando la rigenerazione dei tessuti e la crescita di nuovi capelli. Ecco perché la fase telogen è fondamentale per formare capelli sani e forti.

4. Exogen (la fase di diradamento)

Questa è un’estensione della fase telogen: i capelli cadono dai follicoli, incoraggiati dallo shampoo e dalla pettinatura. È naturale perdere tra i 50 e i 100 capelli al giorno, secondo il SSN. Lo stadio exogen può durare da 2 a 5 mesi.

I follicoli attraversano questi 4 stadi in momenti diversi: un follicolo potrebbe essere in fase anagen mentre altri sono in fase telogen.

Le quattro fasi del ciclo di crescita dei capelli

Come un follicolo pilifero fa crescere i capelli e influenza il colore dei capelli

I capelli umani crescono a una velocità di circa mezzo pollice al mese, anche se questo può dipendere dalla salute generale, dal tipo di capelli e dall’età. I follicoli sono responsabili della crescita dei capelli e del loro aspetto: ad esempio, la forma di un follicolo determina l’aspetto dei capelli: le ciocche ricce crescono da follicoli ovali e i capelli lisci crescono da follicoli circolari.

I follicoli influenzano anche il colore dei capelli. I capelli acquisiscono pigmenti dalla melanina, di cui esistono due tipi: eumelanina e feomelanina. La genetica determina quale tipo di melanina si ha e la sua quantità:

  • Una grande quantità di eumelanina causa capelli neri
  • Una quantità moderata porta a capelli castani
  • Una piccola quantità causa i capelli biondi
  • La feomelanina produce capelli rossi

La melanina si trova nelle cellule follicolari, ma un follicolo pilifero potrebbe non essere più in grado di produrre melanina con l’avanzare dell’età. Ecco perché le persone anziane hanno i capelli bianchi o grigi.

I capelli di solito ricrescono dopo essere stati estratti da un follicolo, ma un follicolo danneggiato non sarà in grado di generare nuovi capelli. L’alopecia e altre condizioni che influenzano la crescita dei capelli possono impedire ai follicoli di produrre ciocche completamente nuove.

Problemi comuni del follicolo pilifero

I problemi con la funzione del follicolo possono causare varie condizioni di crescita dei capelli. Le consigliamo di recarsi da un dermatologo se ritiene di avere un problema con la crescita dei capelli o se inizia a perdere più capelli del solito. Ecco alcune delle condizioni più comuni:

Alopecia areata

Questa malattia autoimmune induce il sistema immunitario ad attaccare i follicoli dopo averli erroneamente identificati come cellule estranee. Di conseguenza, i capelli possono iniziare a cadere a grappoli. Questa condizione può trasformarsi in alopecia universalis – completa perdita di capelli in tutto il corpo.

Al momento non è stata ancora scoperta una cura per l’alopecia areata. Tuttavia, può ridurre la caduta dei capelli con trattamenti topici o iniezioni di steroidi.

Alopecia areata: cos’è e come provoca la caduta dei capelli ?

Alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica (o calvizie maschile) colpisce circa la metà degli uomini di età pari o superiore a 50 anni nel Regno Unito. Fa sì che il ciclo di crescita dei capelli rallenti e diventi meno efficiente fino a quando i follicoli non sono in grado di far crescere nuovi capelli.

Telogen Effluvium

Il Telogen effluvium aumenta il numero di capelli nella fase telogen da circa il 10% al 30% (se non di più). Lo stress estremo di solito altera il ciclo di crescita dei capelli e provoca la caduta dei capelli a chiazze sul cuoio capelluto. Tuttavia, può diffondersi anche in altre aree del corpo, come le sopracciglia e le gambe.

I seguenti eventi potrebbero causare uno stress elevato:

  • Passaggio a un nuovo farmaco
  • Intervento chirurgico
  • Ammalarsi
  • Sperimentare traumi fisici
  • Partorire

Questa condizione tende ad essere temporanea ed è improbabile che Lei abbia bisogno di cure. Tuttavia, dovrebbe consultare un dermatologo se ritiene di avere il telogen effluvium in modo che possa eliminare altri motivi per la caduta dei capelli.

Follicolite

La follicolite può colpire i follicoli in qualsiasi area del corpo, compreso il cuoio capelluto, le ascelle e le gambe. Questa infiammazione crea un’eruzione cutanea di piccole protuberanze, che possono essere bianche, gialle o rosse. Possono anche essere piene di pus. Dolore e prurito nelle aree colpite sono comuni.

Le infezioni da stafilococco in genere innescano la follicolite. Sebbene questa condizione possa svanire senza trattamento, il medico potrebbe prescrivere farmaci (come soluzioni orali o topiche).

Può stimolare un follicolo pilifero per far crescere nuovi capelli?

Potrebbe chiedersi se può stimolare un follicolo pilifero per far crescere nuovi capelli se ha la calvizie maschile o un’altra condizione che causa la caduta dei capelli.

Sfortunatamente, un follicolo danneggiato non è in grado di far crescere nuovi capelli e non esiste un modo noto per cambiare le cose (al momento). Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che le cellule staminali possono essere in grado di far rivivere i follicoli danneggiati o distrutti, sebbene siano necessari test prima che questo trattamento possa essere somministrato ai pazienti. Legga I trapianti di capelli con cellule staminali sono il futuro del ripristino dei capelli? per saperne di più sui trattamenti con cellule staminali.

L’opzione più efficace per le persone che soffrono di caduta dei capelli oggi è il trapianto di capelli: questo consente agli specialisti di trasferire follicoli sani nelle aree del cuoio capelluto colpite da caduta o calvizie. Sono disponibili due tipi di trapianto: Trapianto di Unità Follicolari (FUT) ed Estrazione di Unità Follicolari (FUE). Quest’ultimo è il più popolare, in quanto consente una ricrescita naturale senza cicatrici visibili (a differenza della FUT).

FAQ

Qual è la funzione di base del follicolo pilifero?

I follicoli creano le fibre dei capelli come parte del loro ciclo di crescita naturale. I follicoli piliferi stimolano la crescita cellulare e l’angiogenesi (creazione di nuovi vasi sanguigni) e trattengono le cellule staminali.

Di cosa è fatto il follicolo pilifero?

I follicoli piliferi sono costituiti da diversi strati di cellule che si formano dalle cellule basali all’interno della radice e della matrice dei capelli. Le cellule della matrice capillare si dividono prima di differenziarsi per stabilire gli strati dei capelli.

I follicoli piliferi si chiudono?

I follicoli piliferi possono diventare più sottili se non ricevono la giusta quantità di nutrienti essenziali e questo può contribuire al diradamento dei capelli e (alla fine) alla calvizie. Tuttavia, la crescita dei capelli terminerà completamente se i follicoli muoiono e si chiudono.

Come posso riaprire i follicoli piliferi?

Il Minoxidil è un farmaco popolare in grado di riattivare i follicoli che sono diventati dormienti. Quando viene applicato regolarmente sul cuoio capelluto, il Minoxidil può favorire la ripresa della crescita dei capelli anche quando i follicoli sono rimasti inattivi per un po’ di tempo.

Ultima revisione medica del 3 Maggio 2022