Perché il diabete provoca la caduta dei capelli?

Ogni giorno a circa 700 persone viene diagnosticato il diabete.

Questa patologia colpisce circa 3 milioni di persone in Italia, mentre a circa 1.000.000 individui affetti deve ancora essere diagnosticata.

Il diabete ha una serie di effetti sul corpo, compresa la caduta dei capelli.

Questo aspetto può essere difficile da affrontare per chiunque e a qualsiasi età, in particolare se ritieni che i tuoi capelli siano uno dei tuoi tratti distintivi più importanti.

Ma perché il diabete provoca la caduta dei capelli e quali opzioni di trattamento ci sono?

In questa sezione esaminiamo:

  • Cos’è il diabete?
  • Tipi comuni di diabete
  • Perché il diabete provoca la caduta dei capelli
  • Quali alternative  hai se sei affetto dalla perdita dei capelli correlata al diabete?

Cos’è il diabete?

Il diabete è una patologia a causa della quale il corpo è incapace di produrre una quantità sufficiente di insulina (un ormone naturale prodotto dal pancreas).

L’insulina svolge un ruolo fondamentale nella conversione del cibo in energia: trasporta il glucosio dal sangue alle cellule di tutto il corpo che lo scompongono per creare energia.

Ma per chi è affetto da diabete può verificarsi uno di questi due problemi: al corpo manca l’insulina necessaria per spostare il glucosio, oppure l’insulina prodotta non è in grado di svolgere la sua funzione.

E se il corpo non è in grado di scomporre il glucosio in energia, i livelli di zucchero nel sangue diventano più alti di quanto dovrebbero essere.

I sintomi più comuni sono:

  • Sentirsi più stanchi del solito
  • Offuscamento della vista
  • Perdita di peso e/o della massa muscolare
  • Urinare più frequentemente
  • Avere più sete del normale
  • I tagli/le ferite impiegano più tempo a guarire
  • Prurito insolito attorno alla vagina o al pene
  • Soffrire di mughetto con maggior frequenza

Tipi comuni di diabete

Esistono due tipi di diabete: il tipo 1 ed il tipo 2 (che colpisce circa il 90% delle persone affette da diabete).

Tipo 1: Il sistema immunitario attacca le cellule responsabili della produzione di insulina, distruggendole.

Tipo 2: Il corpo non è in grado di produrre una buona quantità di insulina, oppure le sue cellule non reagiscono adeguatamente all’insulina.

Le donne in gravidanza possono sviluppare il diabete gestazionale, se hanno livelli elevati di glucosio nel sangue e non hanno la giusta quantità di insulina per assorbirla.

Perché il diabete provoca la caduta dei capelli

Lo zucchero che si accumula nel sangue può danneggiare i vasi sanguigni, impedendo loro di trasportare l’ossigeno ai follicoli piliferi.

E quando il corpo non è più in grado di scomporre il glucosio in energia, i follicoli piliferi non riescono a creare nuovi capelli.

Di conseguenza, il diabete può interrompere il ciclo di crescita dei capelli, innescandone una caduta graduale.

I follicoli che perdono i capelli non saranno in grado di produrne altri, cosa che porta alla comparsa della perdita dei capelli.

Quali alternative hai se sei affetto dalla perdita dei capelli correlata al diabete?

La crescita dei capelli può tornare alla normalità quando i livelli di zucchero nel sangue tornano sotto controllo, anche se ad un ritmo più lento di quello a cui potresti essere abituato.

Se la crescita dei capelli non riprende, il medico può prescriverti dei farmaci.

Se riscontri la caduta di capelli e/o uno dei sintomi più comuni del diabete, parla con il tuo medico di base.

Il rischio del diabete correlato alla caduta dei capelli può essere comunque ridotto, se riesci a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue.

Per il diabete di tipo 1 sono necessarie iniezioni regolari di insulina per il resto della tua vita.

Con il diabete di tipo 2 l’esercizio fisico regolare, un peso corporeo sano e l’adozione di una dieta più salutare possono essere d’aiuto.

L’esercizio fisico è così importante perché riduce i livelli di zucchero nel sangue ed aiuta il corpo a fornire ossigeno alle cellule, compresi i follicoli piliferi.

Dovresti anche cercare di evitare il più possibile lo stress, poiché può innescare cambiamenti ormonali che, nel tempo, influenzano la crescita dei capelli.

Se il diabete ha interrotto il ciclo di crescita dei capelli, la chirurgia del trapianto di capelli può essere un’alternativa.

Tecniche e tecnologie all’avanguardia consentono agli esperti nel ripristino dei capelli di trapiantare i capelli sani dalle aree “donatrici” alle zone di diradamento/calvizie del cuoio capelluto. Tutto ciò crea risultati naturali e uniformi, senza cicatrici visibili.

Tuttavia, è fondamentale prestare molta attenzione, per assicurarsi che le persone affette da diabete siano al sicuro e a proprio agio durante i trapianti di capelli.

I livelli di zucchero nel sangue devono essere monitorati attentamente.

Il team di HairPalace mette a disposizione consulenze approfondite in più sedi in tutta Italia.

Questo offre ai nostri esperti l’opportunità di valutare la tua perdita dei capelli, di discutere il tuo stato di salute e di determinare se il trapianto sia l’opzione giusta per te.

Per saperne di più sui nostri trapianti di capelli in Italia, contattaci oggi stesso!